Giovanni Severini resta a Verona

Giovanni Severini resta a Verona

Severini rimane ancora alla Tezenis

Scaligera Basket è lieta di comunicare il prolungamento del contratto con l’atleta Giovanni Severini che vestirà i colori gialloblù anche nella stagione sportiva 2020-2021.
Esterno classe ’93, Severini ha disputato gli ultimi due campionati con la Tezenis Verona facendosi apprezzare da tutto il pubblico gialloblù e mettendo in mostra qualità tecniche che l’hanno portato a diventare un punto di riferimento importante per il team.
197 centimetri di altezza, con la maglia gialloblù ha collezionato 55 presenze in campionato con una media di 8.2 punti in 30 minuti per match durante i quali si è confermato anche come difensore di estrema qualità.
“Siamo molto soddisfatti di questo accordo – ha commentato il Presidente Gianluigi Pedrollo – ho sentito personalmente Giovanni in queste settimane ed assieme siamo arrivati alla conclusione dell’accordo. Èun giocatore che ci è sempre piaciuto e se è ancora con noi vuol dire che apprezziamo il suo modo di stare in campo e di porsi. Ha scelto di rimanere a Verona: un segno di grande continuità e di attaccamento. Èsicuramente felice di rinnovare, noi siamo contentissimi di proseguire assieme”.
 “Sono molto felice di aver prolungato il contratto con la Tezenis Verona – ha aggiunto Severini – sarà il mio terzo anno in gialloblù e devo dire che i primi due sono stati, personalmente, molto positivi nonostante quello che è successo nell’ultima parte della seconda stagione.  Non vedo l’ora di ricominciare, di tornare in campo e di lavorare per i nostri obiettivi. La mia scelta? La proprietà, con il Presidente e il Vicepresidente, hanno sempre dimostrato di volermi ed a questo si aggiunge anche il lavoro del General Manager Giuliani e di coach Diana. Sento che l’obiettivo di arrivare il Serie A lo posso perseguire da protagonista, giocando con la maglia della Tezenis. Ora ho voglia di riassaporare il campo e mi sto già allenando per farmi trovare pronto al primo giorno della nuova stagione”.

Fonte: Ufficio stampa Scaligera Verona.

Commenta