Gianmarco Pozzecco: Pesaro molto intensa, da parte nostra una gara seria e tosta

Gianmarco Pozzecco: Pesaro molto intensa, da parte nostra una gara seria e tosta

Gianmarco Pozzecco commenta così il successo del Banco di Sardegna Sassari con la Carpegna Prosciutto Pesaro

Gianmarco Pozzecco commenta così il successo del Banco di Sardegna Sassari con la Carpegna Prosciutto Pesaro: «Devo ammettere che il risultato non rende giustizia ad una gara equilibrata. Colgo l’occasione per fare i complimenti a Pesaro, presentatasi qui in evidente difficoltà per le assenze di Delfino e Tambone. Bravi a restare abbondantemente in gara, e va riconosciuto al lavoro straordinario di Jasmin Repesa»

Non proprio in linea con quanto detto dall’avversario pochi minuti prima: «Riconosco la sua mano. Percepisco l’intensità che riesce ad ottenere dai suoi giocatori».

Uno sguardo alla sua squadra: «Gara seria, tosta, senza prendere sotto gamba l’avversario. 20 punti, sono molto soddisfatto dei miei straordinari ragazzi».

Sul quintetto atipico: «Anche noi abbiamo un giocatore in meno dopo la partenza di Justin. Oggi Kaspar è stato molto bravo con due triple decisive. E’ un ragazzo in cui credo molto, ma che ogni tanto si deve scontrare con un’annata pazzesca di Bendzius e Burnell, che con Miro sono molto performanti».

«Siamo partiti molto bene. Stefano è stato molto abile nella pressione su Robinson, bene la staffetta con Kruslin. Abbiamo difeso meglio, lavorando bene in settimana. Avere una difesa solida è essenziale».

Commenta