Gianluca Pagliuca: Grande stima di Messina, ma da lui cose che non mi sono piaciute

Gianluca Pagliuca: Grande stima di Messina, ma da lui cose che non mi sono piaciute

L’ex portiere della Nazionale Gianluca Pagliuca, grande tifoso della Virtus Bologna, protagonista sul Carlino

L’ex portiere della Nazionale Gianluca Pagliuca, grande tifoso della Virtus Bologna, protagonista sul Carlino alla vigilia del match con Olimpia Milano. E sono parole su Ettore Messina.

SULLA CONTEMPORANEITA’ DI OLIMPIA-VIRTUS E INTER-BOLOGNA

«Come si fa a non sfasare i due orari, chessò una partita alle 18 e l’altra alle 20,45? Avrei fatto la doppia, come ho fatto tante volte a Bologna tra stadio e palazzo. E invece ho battezzato Olimpia- Virtus: ho già il biglietto in tasca da settimane. Di Inter-Bologna mi vedrò gli highlights al ritorno da Milano: pazienza».

SUL TATUAGGIO DI ETTORE MESSINA

«Di Ettore ho una grandissima stima. Però l’anno scorso ha detto cose che non mi sono piaciute. Per non dire del tatuaggio. Hai vinto tutto quello che c’era da vincere con la Virtus, da allenatore di Milano vinci uno scudetto battendo in finale proprio la Virtus e lo celebri con un tatuaggio?!».

SU SERGIO SCARIOLO

«Lo conosco da trent’anni e lo considero il miglior allenatore d’Europa. Per lui parlano i titoli: con la Spagna ha vinto un Mondiale e quattro Europei, perdendo una finale olimpica con gli Usa. Trovamene uno migliore».

Commenta