Gianandrea De Cesare: Mi sento in colpa, potevo fare meglio. Seguo calcio e basket con dolore

Gianandrea De Cesare: Mi sento in colpa, potevo fare meglio. Seguo calcio e basket con dolore

Le parole dell'ex patron della Scandone Avellino

Gianandrea De Cesare era in Tribunale ad Avellino per il riesame del caso Sidigas che lo coinvolge in prima persona.

Queste le parole dell’ex patron della Scandone, riportate da Avellino.Ysport: “Mi sento in colpa. Potevo fare meglio. Seguo calcio e basket con dolore”.

Commenta