Giacomo Devecchi: Coronavirus? Fa più paura un avversario sotto il canestro…

Giacomo Devecchi: Coronavirus? Fa più paura un avversario sotto il canestro…

Il capitano del Banco di Sardegna Sassari è di Graffignana, Lodi: Mia mamma per seguire la messa deve andare in un comune vicino. Speriamo finisca tutto al più presto

Il capitano del Banco di Sardegna Sassari Giacomo Devecchi parla di Coronavirus su La Nuova Sardegna:

«Fa più paura un avversario sotto il canestro… Sono rientrato a Sassari venerdì scorso e domenica il governo ha disposto la quarantena per il Lodigiano. Spaventato? No, figurati. Stavo bene, anzi benissimo, ma ho voluto ugualmente avvisare lo staff della Dinamo. Limitazioni? Nessuna, però nelle prossime settimane, almeno fino a quando non terminerà l’emergenza, non potrò andare a far visita ai miei. Graffignana non è nella zona rossa, ma come mi raccontano i miei genitori e mio fratello, c’è una sorta di coprifuoco, bar e ristoranti chiusi dopo le 18, poca gente in giro. E chiese chiuse. Mia mamma per seguire la messa deve andare in un comune vicino. Speriamo finisca tutto al più presto».

Commenta