Germani Brescia, Luciano D’Ancicco non sarà più il preparatore atletico

Germani Brescia, Luciano D’Ancicco non sarà più il preparatore atletico

Germani Brescia comunica che Luciano D’Ancicco non ricoprirà più il ruolo di preparatore atletico della prima squadra

Germani Brescia comunica che Luciano D’Ancicco non ricoprirà più il ruolo di preparatore atletico della prima squadra. D’Ancicco, a Brescia dall’estate del 2017, è costretto a lasciare il club per motivi personali che lo costringeranno rinunciare all’incarico che ha svolto con professionalità e dedizione nelle ultime tre stagioni. A Luciano va il più sentito ringraziamento per l’attività svolta per il nostro club e i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera.

“Ai professionisti bisogna dire grazie, alle persone come Luciano ci si affeziona – afferma il direttore generale Sandro Santoro -. È stato davvero piacevole averlo con noi in questi anni e comprendiamo la sua decisione di rinunciare a proseguire l’esperienza lavorativa con il nostro club. A Luciano auguriamo il meglio che possa desiderare, non fosse altro per la serietà e consapevolezza con cui oggi fa un passo indietro che rende onore al suo eccezionale modo di essere”.

“Dispiace perdere la collaborazione di un amico di vecchia data ed un professionista serio come Luciano – il pensiero di coach Vincenzo Esposito -. Cercheremo il prima possibile di sostituirlo con una persona e un professionista di pari spessore e valore”.

“È un grande dispiacere dover rinunciare e fare un passo indietro rispetto a qualcosa che ha costituito una parte essenziale della mia vita in tutto il periodo in cui ho lavorato a Brescia – le parole di Luciano D’Ancicco -. È stato un privilegio poter condividere tante soddisfazioni con tutti coloro che hanno a cuore le sorti di questa società, ma ci sono delle circostanze che ti impongono profonde riflessioni e da queste bisogna trarne il massimo del contributo per prendere decisioni, in un momento in cui non ci si sente nelle condizioni di poter offrire il proprio totale apporto verso qualcosa a cui si tiene in modo davvero particolare”.

“Sono state proprio queste circostanze, riferite puramente a motivi personali, che mi hanno spinto a prendere questa importante decisione – conclude D’Ancicco -. Ringrazio tutti, indistintamente, e auguro alla Pallacanestro Brescia i migliori risultati, sportivi e non, nella stagione che sta per iniziare e per il futuro”.

Commenta