George Zakkas: Il futuro del Panathinaikos non sarà deciso in un giorno, Papapetrou il nuovo leader

George Zakkas: Il futuro del Panathinaikos non sarà deciso in un giorno, Papapetrou il nuovo leader

Zakkas è un giornalista greco che collabora con SDNA

Nella video chat di Backdoor Podcast è stato ospite George Zakkas di SDNA per parlare della situazione del Panathinaikos, del mercato e di Olympiacos. Qui alcuni estratti.

Panathinaikos-Eurolega:

Al Panathinaikos sono molto delusi sul trattamento ricevuto dall’Eurolega e per questo hanno richiesto informazioni riguardo gli accordi e ai dettagli economici. Ciò che hanno contestato è il non sapere quanti soldi sarebbero spettati loro ora e in un anno di Eurolega. Le squadre devono essere meglio informate e il Panathinaikos ha proprio chiesto questo.
Se un team che ha un contratto garantito, per uscire deve pagare o 10 milioni di euro di buyout o cedere la licenza e tutti i diritti a un’altra squadra, ma è facile capire come questo non possa avvenire in un giorno o in una settimana.

 Il nuovo leader:

Non ci sono dubbi sarà Ioannis Papapetrou. È il nuovo volto, la nuova bandiera, il nuovo idolo. Suo padre ha giocato con il Pana, è connesso ai fan. È un giocatore straordinario, ha giocato due Final Four con l’Olympiacos, è un pro da quando ha 17 anni. Sarà il prossimo capitano.

L’Olympiacos:

Il primo team dell’Oly (la squadra d’Eurolega) due anni fa ha avuto problemi economici, ma ora è decisamente più stabile e sta cercando giocatori importanti…hanno fatto un’offerta per Malcom Delaney prima che andasse all’Olimpia. Ora come obiettivo hanno Kostas Sloukas, giocatore apprezzatissimo da Bartzokas, greco e di grandissima esperienza. Sono molto vicini a un accordo, ma per quello che so non c’è nulla di definitivo, perchè non possiamo lasciar fuori il Real Madrid e anche il Fenerbahce con cui ha contratto.

Qui l’intervista completa:

Fonte: Backdoor Podcast.

Commenta