Gentry: Zion sta ancora imparando, noi non dobbiamo pensare alla classifica

I Pelicans hanno vinto 13 delle ultime 19 partite giocate

Dopo una prima parte di regular season da incubo, tra infortuni e sconfitte, i New Orleans Pelicans hanno cambiato marcia, vincendo 13 delle ultime 19 partite giocate.
Nel successo su Memphis Williamson e compagni hanno aggiornato a quota 139 il season high di punti segnati, lasciando ben pochi dubbi sul loro potenziale.
“Senza infortuni saremmo arrivati molto prima a questo punto” dice coach Gentry, “Abbiamo disputato la miglior partita della stagione, la più completa sui due lati del campo. Dobbiamo continuare a giocare con intensità, senza pensare alla classifica. Poi accetteremo qualsiasi cosa arriverà. Dobbiamo cercare di migliorare giorno dopo giorno. Oggi nello spogliatoio abbiamo mostrato ai ragazzi un discorso di Kobe su come sia importante lavorare duro e cercare di non essere secondi a nessuno…”

Gentry parla anche dei progressi di Zion Williamson: “Il suo livello di attività è stato ottimo, sta ancora imparando, è sempre molto attento a non invadere gli spazi dei suoi compagni. Questa è stata la sua miglior partita, non dobbiamo pensare alle 4 triple (contro gli Spurs), ma alla completezza della sua prova, all’aggressività che ha mostrato nell’attaccare il ferro”.

Commenta