Antimo Martino: “Arrivo motivato. Non ci sono stati problemi a tornare qui”

Antimo Martino: “Arrivo motivato. Non ci sono stati problemi a tornare qui”

Le prima dichiarazioni del coach della Fortitudo Bologna

SUL SUO RITORNO

“Dentro di me mentre riflettevo, ma sapevo di aver già deciso. Quando fai questo lavoro sei spinto e motivato dalla passione. Il lavoro in palestra e tutto il resto erano tutte cose che mi mancavano. Ritornare in un posto dove sono stato bene ha accelerato la mia decisione. Non ci sono stati problemi nel tornare qui, siamo professionisti. Due anni fa assieme alla società abbiamo capito che bisognava fare una scelta diversa. Se sono qui è perché la società mi ha voluto ed io ho accettato. Si impara dalla delusioni e anche l’esonero ha stimolato pensieri”.

“Sono contento di essere qui, un posto particolare ed una società nella quale recentemente ho trascorso due anni molto belli e ricchi di emozioni. Arrivo motivato  e con la voglia di costruire una nuova stagione cercando di farlo al meglio. È stato un precampionato particolare, ma ora la mia attenzione è per tutto ciò che è davanti a noi. Sono concentrato sulla prossima partita. “Ringrazio i tanti tifosi che attraverso i canali social mi hanno salutato e dato il benvenuto”.

PRECAMPIONATO

“Prendo atto del precampionato fatto, ma non sta a me giudicare ciò che è successo. Ci sono stati tanti infortuni che non hanno facilitato il lavoro. Ce la voglia di capire coi miei occhio in che modo questi giocatori possono stare insieme. La sensazione è che la squadra abbia bisogno di un equilibrio, ci auguriamo di trovarlo il prima possibile”.

SUBENTRO

E’ il mio primo subentro anomalo a livello temporale. Avrò del tempo per poter incidere su una squadra che non è stata pensata da me. C’è la condivisione e la disponibilità di cercare di sistemare laddove saremo sicuri che qualcosa manca. Mi riservo qualche altro giorno per avere una conoscenza diretta. Ho della mie idee ma è giusto essere certi di ciò che serve ed insieme alla società decideremo dove e come intervenire, aggiungendo o sistemando qualcosa con i giocatori che abbiamo già”.

FANTINELLI

Fantinelli: verrà valutato ma no sarà un rientro imminente

Commenta