Fortitudo, Dalmonte: “Nostro obiettivo è essere sempre al meglio delle nostre possibilità”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Le parole del coach della Lavoropiù in vista del match del weekend con Trieste.

Così Luca Dalmonte ha presentato la sfida tra la sua Fortitudo Bologna e l’Allianz Trieste, valida per l’ultima giornata del girone d’andata di Serie A: “Ci aspetta una partita che ha tanti significati e motivazioni dal punto di vista dell’approccio, contro una squadra che ha una identità ben precisa, figlia di una gestione straordinariamente pluriennale da parte dell’allenatore, Dalmasson, che è lì da tanti anni e con stagioni dai differenti obiettivi. Ma ha creato una mentalità, ha portato risultati, cambiando giocatori prima e cementando il gruppo poi. Le sue squadre sono assolutamente identificabili per come giocano e come si esprimono, e questo è un complimento: è un basket essenziale, di grande energia in difesa ma anche in attacco, sanno sporcare le linee di passaggio e, comunque, hanno due giocatori per ogni singolo ruolo. (…) Ad oggi dovremmo avere due rientri, e anche questo sarà un processo che avrà bisogno di sensibilità da parte di tutti, perché ogni rientro deve avere gradualità di aspettative sia da parte di chi entra che da parte di chi accoglie. Questo ci porterà ad avere più rotazioni e intensità. Parlo di Fantinelli e Saunders, che si stanno allenando e che vedremo nei prossimi giorni che tipo di gara potranno dare. Ma questo non deve andare ad intaccare quello che stiamo cercando di costruire. Banks? Oggi si allena. E’ una problematica ancora in essere, che deve essere gestita, ma si sta allenando (…) Il nostro obiettivo, e lo dico seriamente perché ci credo, è essere sempre al meglio delle nostre possibilità per ogni singolo evento. E dobbiamo restare ancorati all’unica palla a due che ci deve interessare, ovvero la prossima. Non scivoliamo o inciampiamo nel guardare troppo avanti, perché può essere dispersivo o fonte di distrazione. Stiamo sul presente. Ci sarà un tempo in cui si potranno fare altre considerazioni, non so quali, sul futuro. Ma non adesso”.

Fonte: Bologna Basket.

Commenta