FIBA supporta la East Asia Super League per i prossimi dieci anni

FIBA supporta la East Asia Super League per i prossimi dieci anni

FIBA ha annunciato un accordo di dieci anni con cui garantisce alla East Asia Super League (EASL) il riconoscimento da parte di FIBA Asia, ed il supporto nel gestire la lega professionistica per i top club dell’Est Asia e delle Filippine

FIBA ha annunciato un accordo di dieci anni con cui garantisce alla East Asia Super League (EASL) il riconoscimento da parte di FIBA Asia, ed il supporto nel gestire la lega professionistica per i top club dell’Est Asia e delle Filippine.

EASL lancerà la propria nuova competizione nell’ottobre 2021 un mese dopo la FIBA Asia Champions Cup, la prima competizione per club del continente che ha luogo ogni anno a settembre.
Le prime due edizioni (2021/2022 e 2022/2023) della EASL vedranno la partecipazione dei migliori otto club della regione in una fase a gironi con partite di andata e ritorno, con il culmine che sarà una Final Four a febbraio per determinare il podio della stagione. La EASL ha in programma di passare a 16 squadre nel 2023. I match della EASL saranno integrati nei calendari delle leghe professionistiche nelle quali i club partecipanti militano.

“Il riconoscimento della East Asia Super League è dovuto a quanto hanno dimostrato di essere determinati nello sviluppare la pallacanestro in quella regione, ed è in linea con la strategia di FIBA di modellare il panorama delle competizioni per club a livello internazionale”, ha dichiarato il Segretario Generale di FIBA, Andreas Zagklis.

“La EASL ha fatto vedere una grande capacità organizzativa nel mettere in piedi una competizione di alto livello per top club, insieme ad un enorme impegno per elevare lo sport della pallacanestro nella regione, restando all’interno dei regolamenti di FIBA per le leghe”, ha dichiarato l’Executive Director Asia di FIBA, Hagop Khajirian. “Siamo entusiasti di garantire un riconoscimento di lungo termine e di sopportare la EASL come una piattaforma unica nel suo genere nell’East Asia”, ha aggiunto Khajirian.

Il CEO della EASL, Matt Beyer, ha così commentato: “La EASL è grata di ricevere il supporto di FIBA nel lancio della nostra lega. Con la partecipazione di top club dalla Cina, dal Giappone, dalla Corea e dalle Filippine, siamo sicuri che diventerà una delle più importanti competizioni professionistiche di basket al mondo entro il 2025. Siamo contenti inoltre di condividere la visione di FIBA nel rafforzare i club e le competizioni nazionali nell’East Asia, dove la fan base potenziale è di oltre due miliardi di persone, che contribuiranno alle ambizioni globali di FIBA nelle competizioni per club.”

L’accordo segue allo svolgimento efficace da parte della EASL di quattro tornei di pre-season negli ultimi tre anni, che hanno compreso top club dalle migliori leghe asiatiche, compresa la CBA (Cina), B.LEAGUE (Giappone), KBL (Corea del Sud), PBA (Filippine), SBL (Taipei Cinese), e ABL (Sudest asiatico). Il torneo “The Terrific 12” organizzato da EASL a Macao nel settembre 2019 ha avuto sold-out nell’arena e oltre di 117 milioni di persone che hanno guardato l’evento nel mondo.

Commenta