FIBA OQT, Victoria | Rep Ceca col clamoroso upset, Grecia doma la Turchia

Foto FIBA
Foto FIBA

Finale inattesa nel Preolimpico di Victoria

Semifinali incredibili quelle andate in scena a Victoria, che producono una finale tutta europea tra la Repubblica Ceca (mai nella sua storia ai Giochi Olimpici) e la Grecia di Rick Pitino (assente dal 2008). Fuori i padroni di casa del Canada al termine di un match rocambolesco

Canada – Repubblica Ceca 101-103 (ot)

La partita più incredibile vista in questi tornei preolimpici premia i cechi, avanti per la maggior parte del match e vincitori allo scadere nel supplementare. Rep Ceca a +8 all’intervallo e soprattutto a +10 a 51″ dal termine sul 92-82. Lì succede di tutto: le triple di Dort e Barrett e 6 punti in 6″ di Andrew Wiggins valgono l’aggancio, con Schilb che sbaglia la tripla della vittoria allo scadere. Nell’overtime il Canada tocca anche il +5 prima di subire uno 0-7 di parziale per il sorpasso. Wiggins realizza il nuovo pareggio a 101 con 15″, ma l’ultima parola l’ha Satoransky che pesca un jolly per rendere vana l’ottima difesa di Dort, e firmare l’upset più clamoroso di questi Preolimpici.

Canada: Wiggins 22+8, Alexander-Walker 21, Lyles 10+11, Nicholson 10

Rep Ceca: Schilb 31, Satoransky 18, Auda 16, Balvin 14+19

Turchia – Grecia 63-81

Partita incredibile anche nella seconda semifinale, una sfida dai due volti: Turchia dominante nel primo quarto, chiuso sul +14 (22-8), Grecia semplicemente perfetta nel resto del match. Sotto di 7 con 27 punti a referto all’intervallo, la truppa di Pitino cambia marcia con una ripresa dominante (54-29) conquistandosi la finale contro la Repubblica Ceca, una riedizione della sfida già andata in scena all’ultimo mondiale e che impedì, per una questione di differenza canestri, ad Antetokounmpo e compagni di centrare i quarti di finale.

Turchia: Korkmaz 20, Sengun 12

Grecia: Calathes 18, Sloukas 15+9 assist, Papagiannis 14+13, Larentzakis 14, Mitoglou 10+12

Commenta