FIBA Esports Open 2020. Venerdì l’esordio: Non si tratta più solo di videogiocare

FIBA Esports Open 2020. Venerdì l’esordio: Non si tratta più solo di videogiocare

FIBA Esports Open 2020. Venerdì l'esordio. “Non si tratta più solo di videogiocare, ma di rappresentare il tuo Paese”

Sono tutti giovanissimi, ma con una grande esperienza di 2K NBA. E sono sparsi per l’Italia: Marco ha 20 anni e vive a Palermo. Mario, quasi 28 anni, a Caserta; mentre Antonio ne ha 21 e risiede a Milano. Ilyass, 20 anni, abita a Vinci, non lontano da Firenze; Artem, 22 anni, a Savona; Leonardo, 18 anni, è di Roma e Tommaso, 20 anni, vive a Casier, in provincia di Treviso. Potenza di internet e della PlayStation giocano insieme, anche se ognuno da casa propria, e rappresentano l’Italia alla FIBA Esports Open 2020 che inizia domani, 19 giugno (alle 14:55 con la Russia e alle 15:35 con la Lettonia). La manifestazione è visibile sulle pagine social di Italbasket e FIBA.

“Sono fiero e forse ancora un po’incredulo per essere stato convocato, ma siamo pronti, motivati e carichi” afferma Ilyass Kamal (KingofAssist–). Famiglia di origine marocchine, appassionato di giornalismo sportivo, Ilyass è il capitano ed è iscritto alla Facoltà di Economia e commercio.
Leonardo Mancini (nickname Lijeez), 19 anni il prossimo 14 agosto, fresco di esame di maturita, è il più giovane, ma anche uno è dei fondatori nel 2015 della QM Nation, la squadra di ebasketball di 5 contro 5 su 2K NBA con PS4 da cui tutti gli e-gamers di questa prima eNazionale provengono: “Rappresenterò l’Italia con ogoglio e daremo il massimo, statene certi”.
“Felice di essere qui, in questa eNazionale, grazie al mio videogioco preferito. Daremo il massimo!” dice con sicurezza Marco Clemente (Marconite24), il vice capitano, palermitano. I videogiochi sono la passione di una vita.
“Non mi sarei mai aspettato che giocare a 2K NBA -racconta Silvio Mario Cosentino (faintestink7) da Caserta- mi portasse a rappresentare il mio Paese. Sono impaziente di iniziare”. Mario con i suoi quasi 28 anni, è l’anziano del gruppo, ma gioca con 2K NBA dal 2007, e ha iniziato con Nintendo 64, un’altra epoca.
Antonio Di Padova (IceOnAntoWrist), a Milano, lavora in un supermercato dopo il diploma tecnico turistico. “Rappresentare l’Italia è un vero e proprio onore, anche in ambito eSports. Chi ha spirito competitivo, come tutti noi, sente sicuramente la responsabilità di impegnarsi al massimo”. Antonio è appassionato di videogiochi fin da piccolo, ma sogna di trasformare la propria passione per 2K NBA in un lavoro vero, come un tutti d’altronde. Artem Oleksandrovych Kulyk (FabalousFabalo) è nato ad Odessa, in Crimea, e vive a Savona: “Sono fiero ed emozionato per la convocazione, ma anche prontissimo e a testa alta” spiega. Artem è iscritto alla Facoltà di Economia delle aziende marittime, gioca dall’età di 11 anni, ma arbitra anche nell campionato di serie C regionale di basket in Liguria. Tommaso Riovanto (IceOnTommyNeck), da Casier nella Marca Trevigiana, 21 anni ad agosto, è iscritto alla Ca’Foscari di Venezia: “Non si tratta più solo di videogiocare, ma di rappresentare il tuo Paese. Mi gratifica molto giocare con la eNazionale e con i miei amici”. Tommaso già nel 2006 giocava con 2K. A soli sette anni.

La eNazionale, nel frattempo, ha conseguito tre vittorie nelle amichevoli di preparazione di queste notti con Cipro (98-59), Lituania (66-53) e Ucraina (84-56).

L’esordio è per domani venerdì 19 giugno alle 14:55 contro la Russia, poi l’Italia è di nuovo in campo alle 15:35 contro la Lettonia. Sabato 20 giugno gioca contro Austria (14:05), Lituania (14:55) e Ucraina (16:15). Domenica 21, giornata conclusiva con Spagna (14:05), Svizzera (14:55) e Cipro (17:05).

L’intera manifestazione sarà prodotta da FIBA Esports Studio, con quattro ore consecutive di trasmissione che copriranno sei gare al giorno. Le gare saranno trasmesse in streaming sui canali Facebook, Twitch e YouTube della FIBA e Facebook della FIP. Le partite su Facebook saranno commentate dall’ex azzurro Andrea Pecile, dal caster Simone Trimarchi e da Giancarlo Migliola, dell’ufficio stampa FIP.

Questo il dettaglio delle gare dell’Italia:

Venerdì 19 giugno
14:55 Italia-Russia diretta FB Italbasket
commento: Andrea Pecile-Simone Trimarchi

15:35 Italia-Lettonia diretta FB Italbasket
commento: Andrea Pecile-Simone Trimarchi

Sabato 20 giugno
14:05 Italia-Austria diretta YouTube FIBA

14:55 Lituania-Italia diretta FB Italbasket
commento: Andrea Pecile-Simone Trimarchi

16:15 Italia-Ucraina diretta YouTube FIBA

Domenica 21 giugno
14:05 Spagna-Italia diretta FB Italbasket
commento: Andrea Pecile-Giancarlo Migliola

14:55 Svizzera-Italia diretta YouTube FIBA

16:55 Cipro-Italia diretta YouTube FIBA

Commenta