FIBA Esports, grande coinvolgimento per il primo Open

FIBA Esports, grande coinvolgimento per il primo Open

Il torneo organizzato da FIBA a giugno, chiamato FIBA Esports Open 2020, è stato il primo passo della federazione internazionale nel mondo in continua crescita degli esports

Il torneo organizzato da FIBA a giugno, chiamato FIBA Esports Open 2020, è stato il primo passo della federazione internazionale nel mondo in continua crescita degli esports. La competizione per squadre nazionali, che ha visto il successo dell’Italbasket nella conference europea, ha coinvolto paesi da tutte le regioni FIBA, che si sono sfidati in raggruppamenti per zone geografiche.

Il successo dell’evento si riscontra nelle visualizzazioni e nei numeri sui social media, dove si sono raggiunte oltre 5 milioni di visualizzazioni solo sui canali di FIBA e delle Federazioni Nazionali. La Spagna da sola ha generato 2.1 milioni di impression, 1.7 milioni di visualizzazioni e 9.8 milioni di ore cumulate viste da 1.4 milioni di utenti unici sul loro account Twitter.

Dalla conclusione del primo torneo inaugurale, FIBA ora ha oltre 35 Federazioni Nazionali interessate al prossimo torneo di esports, e sta programmando per portare avanti questa iniziativa.
“Per noi ha rappresentato un enorme traguardo. Siamo entusiasti delle prospettive che possono esserci nel futuro per successive competizioni di esports FIBA,” ha dichiarato il Segretario Generale di FIBA, Andreas Zagklis. “Il Central Board ha identificato questa iniziativa come rilevante e coerente con l’obiettivo strategico di allargare la famiglia di FIBA. L’evento è stato ottimo per la promozione del basket nel mondo.”

L’intero FIBA Esports Open 2020 è stato prodotto da uno Studio Esports appena aperto che si trova a Riga, in Lettonia, dove è stato creato uno show quotidiano con le partite più importanti del giorno. 54 partite sono state trasmesse in più di 100 paesi del mondo, con un totale di 40 ore di produzione. Ogni partita è stata trasmessa sui canali FIBA su Facebook, Twitch e YouTube, e ognuna delle 18 gare incluse nello show quotidiano ha avuto il commento live in inglese. FIBA ha contato su di un team ampio di persone che hanno lavorato nella produzione con 10 Federazioni Nazionali, utilizzando Spalk per aggiungere il proprio commento live nella lingua locale.

Australia, Argentina, Italia, Filippine ed Arabia Saudita hanno vinto le rispettive conference e sono risultate vittoriose tra le 17 nazionali che hanno preso parte da tutto il mondo.

A questo link, è disponibile un webinar sul tema che si è svolto dopo il FIBA Esports Open 2020: https://www.youtube.com/watch?v=H3JeKz-x-wA&feature=youtu.be

Commenta