FIBA, 38 nazionali per la 2a edizione del torneo Esports

FIBA, 38 nazionali per la 2a edizione del torneo Esports

L’Italia si era aggiudicata il titolo nella conference europea ed è ai nastri di partenza anche di questa edizione

FIBA, la Federazione Internazionale della Pallacanestro, ha annunciato un roster allargato di 38 nazionali che si sfideranno nella seconda edizione del FIBA Esports Open, che si terrà in tre weekend diversi su sette conference regionali.

17 nazionali hanno preso parte alla prima edizione, tenutasi a giugno 2020. L’Italia si era aggiudicata il titolo nella conference europea ed è ai nastri di partenza anche di questa edizione. Il FIBA Esports Open ha ricevuto molto interesse da parte delle Federazioni Nazionali e per la seconda edizione ci saranno conference in tutte le regioni FIBA, con un totale di sei giorni di gare.

Ogni squadra avrà 7 giocatori, 5 sul campo e 2 riserve. Si giocherà al videogioco NBA2k21 su PS4 in modalità Pro-AM. Le squadre avranno di nuovo una personalizzazione completa degli avatar dei giocatori, delle divise e del design delle arene.

Le nazionali saranno divise in una delle seguenti conference:
– Africa;
– Nord America;
– Centro America;
– Sud America;
– Europa;
– Medio Oriente;
– Sudest Asiatico.

Le conference sono state decise geograficamente e in base alle distribuzioni dei server. Africa, Medio Oriente e Sudest Asiatico giocheranno il 14-15 novembre, mentre la conference europea si giocherà il 12-13 dicembre. Le tre conference americane si terranno il 19-20 dicembre. Si giocheranno delle finali al meglio delle tre gare in ognuna delle sette conference del FIBA Esports Open II.

“Il primo FIBA Esports Open è stato per noi un traguardo importante. L’interesse crescente ricevuto dalle Federazioni Nazionali è una motivazione in più per FIBA per svilupparsi ulteriormente nel settore, e siamo molto entusiasti di questa seconda edizione,” ha dichiarato il Segretario Generale di FIBA, Andreas Zagklis.

Come successo per la prima edizione, l’intero evento sarà prodotto dal FIBA Esports Studio di Riga, in Lettonia, con 54 ore di contenuti live che saranno trasmessi sulla pagina Facebook, Twitch e YouTube di FIBA. Ogni gara sarà trasmessa online con commento live in inglese, insieme ad uno show giornaliero.

Oltre all’Italia, le campionesse in carica sono Australia, Argentina, Filippine ed Arabia Saudita.

Commenta