Fernando Marino: Non ci resta che attendere gli eventi rimanendo speranzosi

Fernando Marino: Non ci resta che attendere gli eventi rimanendo speranzosi

Il presidente di Happy Casa Brindisi: Come Legabasket, a seguito di diverse assemblee tenute nelle scorse settimane, ci siamo dati una deadline per la ripartenza fissata al 14 maggio

Fernando Marino, presidente di Happy Casa Brindisi , analizza il momento per la Gazzetta di Brindisi. Ecco alcuni passaggi:

«Come Legabasket, a seguito di diverse assemblee tenute nelle scorse settimane, ci siamo dati una deadline per la ripartenza fissata al 14 maggio. Ora non ci resta che attendere gli eventi rimanendo speranzosi. La salute dei cittadini, tesserati e tifosi, è alla base di ogni futura decisione».

«Come più volte detto, la pallacanestro a Brindisi può avere un futuro solo nel caso in cui dovessimo riuscire a realizzare una nuova arena. La sua funzione da contenitore polifunzionale di eventi è vitale e necessaria, altrimenti ciò che abbiamo fatto rimarrà solo nei ricordi dei tifosi e di tutti i brindisini che ci hanno seguito con passione in questi anni»

Commenta