Facundo Campazzo-Real Madrid, la chiave della fiscalità spagnola

Facundo Campazzo-Real Madrid, la chiave della fiscalità spagnola

Secondo Marca l’accordo con il Real Madrid non sarebbe impossibile, ma molto complicato

Il futuro di Facundo Campazzo si deciderà questa settimana. Secondo Marca l’accordo con il Real Madrid non sarebbe impossibile, ma molto complicato.

La situazione secondo Marca

L’offerta del Real Madrid per Facundo Campazzo sarebbe un triennale da 1.6 milioni di euro netti a stagione. E’ quanto proposto dal club già in estate, poco prima che arrivasse la chiamata dei Dallas Mavericks.

Il giocatore ne chiede due. Secondo Marca ci sarebbe poi un aspetto che smentirebbe le voci di questi giorni: anche in caso di ritorno a Madrid, il club non “condonerebbe” i 2.6 milioni di euro residuali dell’escape NBA del 2020.

E allora entra in gioco anche una questione fiscale, che Marca racconta come già fatto nei giorni scorsi da Chema De Lucas. In caso di accordo immediato con il Real, Campazzo dovrebbe versare al fisco il 45% del suo stipendio lordo.

Firmando invece in estate, il giocatore sarebbe soggetto a tassazione differente, in quanto non residente grazie alle cinque mensilità che percepirebbe da un altro club all’estero.

Per intenderci, se il Real accettasse un accordo da due milioni di euro l’anno, il giocatore risparmierebbe 1.4 milioni in tre anni se chiudesse la stagione in un altro club di EuroLeague, prima di fare ritorno in Spagna.

Ma, come detto, il Real non ha intenzione di andare incontro alle richieste del giocatore. Per una questione di equilibri nel roster, visto che la squadra di Chus Mateo ha iniziato a “macinare” risultati dopo un avvio incerto.

E anche per ragioni economiche, visto che il bilancio già in deficit è stato chiuso da tempo.

Conclusioni

Facundo Campazzo al momento valuta offerte alternative per chiudere la stagione in un club europeo e riaprire il discorso con il Real Madrid, sua priorità, in estate.

L’opportunità non dispiacerebbe neanche al club spagnolo, visto che in estate scadono i contratti di Williams-Goss, Lull e Sergio Rodriguez. 

Gli agenti del giocatore quindi si guardano intorno, ma club come Olimpia Milano e Fenerbahce non paiono interessati ad un accordo annuale. Ecco perchè Marca vede non impossibile, ma complicato, un immediato ritorno in Spagna.

La chiave può essere Florentino Perez.

Commenta