Massenat, Zanotti e infine Delfino: Pesaro inaugura la “bolla” battendo Brindisi

Massenat, Zanotti e infine Delfino: Pesaro inaugura la “bolla” battendo Brindisi

Un parziale di 13-0 nel quarto quarto, e un secondo tempo per lunghi tratti perfetto fa della VL Pesaro la prima “vincente” nella Bolla di Olbia

Un parziale di 13-0 nel quarto quarto, e un secondo tempo per lunghi tratti perfetto fa della VL Pesaro la prima “vincente” nella Bolla di Olbia. Piegata 83-71 Brindisi, 19+8 punti per Carlos Delfino, mvp di giornata.

HAPPY CASA BRINDISI – CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 71-83

(21-18, 17-19, 15-20, 18-26)

Brindisi: Willis 12, Bell 8, Cattapan 0, Harrison 15, Canelli 7, Udom 0, Guido ne, Perkins 2, Visconti 5, Thompson 14, Gaspardo 3, Krubally 5. Coach Vitucci.

Pesaro: Calbini 0, Serpilli 0, Drell 5, Basso 0, Robinson 7, Cain 8, Delfino 19, Zanotti 16, Tambone 9, Filloy 7, Massenat 10, Filipovity 2. Coach Repesa.

Gara cui la VL cerca di dare una svolta nel terzo quarto, prendendo il comando delle operazioni con un le giocate di Tambone e Massenat, e uno Zanotti molto solido. Vitucci recupera anche D’Angelo Harrison, da poco aggregato ai compagni, e con il solito Thompson prova a tenere la coda di un avversario che tanta la fuga con il 57-65 a 7’.

Visconti trova tripla e fallo seguito da Zanelli (63-65), quindi Delfino entra in gioco e ne mette cinque in fila firmando il controparziale di 7-0, che diventa 9-0 per il +10. Una “dieta” forzata che costa carissima a Brindisi, definitivamente messa a tacere dalla tripla di Filloy.

Commenta