C’è Malcolm Delaney al comando, e il campo conferma la classifica: Milano batte l’Efes

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

75-71 il finale

Olimpia Milano, è 4-0. Anadolu Efes, è 0-4. Al Forum non conta il passato, conta la classifica del presente, e con un’altra grande prestazione difensiva la squadra di Ettore Messina supera quella di Ataman. Malcolm Delaney al comando, contro Larkin e Micic il play USA regala la sua recita più brillante in biancorosso.

75-71 il finale.

QUINTETTI INIZIALI

Milano Delaney, Hall, Shields, Melli, Tarczewski

Efes Larkin, Micic, Moerman, Singleton, Petrusev

PRIMO QUARTO

Efes che va 7-2 dopo una tripla in transizione di Moerman, il quinto punto di Delaney, un meraviglioso uno contro uno di Hall per il 7-7 a 6.10. Ma l’Efes ha l’intimidatore Petrusev, due stoppate, e una tripla di Singleton vale il 16-7 a 1.50, anche per le percentuali di Milano, che gioca bene in attacco, ma ha 3/14 al tiro, 2/11 da 2. Le triple di Hall, Datome e del Chacho per rispondere ai 9 di Micc (16-21). Termina il primo quarto.

SECONDO QUARTO

Jumper di Datome, 2/2 di Hines, Milano torna sul 20-21 a 8.34 ma ha il Chacho e Delaney (scollinata quota 1.500 punti in EuroLeague in carriera) con 2 falli. Si alza la tensione al Forum dopo un fallo in attacco fischiato a Grant (con tecnico a Messina) e uno difensivo a Datome. Micic continua a martellare con la tripla del 20-28 (15 per lui a 7.45). A 6.14 regalati due liberi all’Efes per un inesistente fallo di Mitoglou, ma Milano c’è e a 3.15 è 32-34, con Mitoglou a pareggiare a 2.30 sul 34-34. Tripla di Shields per il sorpasso a 1.55 (37-34), con il greco che recupera e lancia Delaney per il 39-34 (1.44, parziale di 11-0 per gli uomini di Messina). Tripla di Shields per il 42-36 a 30’’, che è il finale di tempo. 26-15 nel quarto, 9 di Shields, 15 di Micic.

TERZO QUARTO

SI apre il quarto con un jumper di Delaney e una tripla di Shields: 47-36 a 8.40, rottura prolungata per l’Efes. Shieds e Delaney perdono due palloni veniali, ma il play USA è poesia nel trovare la tripa di Datome per il 50-40 a 6.50, che si ripete poco dopo il 53-42 a 6.10, con Delaney a disegnare il 56-44 a 4.47. Efes che è solo Larkin e Micic, con buoni momenti da Petrusev, Milano più solida e corale. Sulla sirena tripla di Grant da distanza siderale: 63-49.

QUARTO QUARTO

Si parte con un canestro e fallo di Dunston e con il quarto di Melli, e Gecim che piazza la bomba del 63-55. Moerman lo segue e a 7.15 è 63-58 per il timeout Messina. Un avvio da 9-0 per i turchi,  che diventa 11-0 per il -3 a 6.31. Mitoglou spezza la dieta dall’angolo e si ripete con un jumper dopo un rimbalzo difensivo, e Hall dall’angolo su invenzione di Delaney dice 71-62 a 4.06 con timeout Ataman. Delaney inventa ancora per Hines (73-62). Un 10-2 di parziale rotto ancora da Gecim. Melli manca la tripla della staffa, Moerman colpisce per il -5 quando si entra nell’ultimo minuto, Mitoglou sbaglia il jumper e Moerman va in lunetta con 29” da giocare: 1/2.  A 8” Delaney si prende fallo.

Commenta