Il viaggio a Istanbul dell’Olimpia Milano è un trionfo: battuto anche l’Efes

Il viaggio a Istanbul dell’Olimpia Milano è un trionfo: battuto anche l’Efes

E' il primo successo in casa dell'Efes di Ataman: 69-72 il finale

L’Olimpia Milano trasforma la doppia trasferta in Turchia in un trionfo. Dopo lo scalpo del Fenerbahce, la squadra di Messina batte anche l’Efes grazie alle giocate di Punter nel quarto quarto dopo aver bruciato i 17 punti di vantaggio del secondo.

E’ il primo successo in casa dell’Efes di Ataman: 69-72 il finale.

PRIMO QUARTO

20-20 dopo 10’, 11 palle perse complessive, Efes a +5 in avvio, Olimpia che trova ritmo con due bombe in fila di Shields e Datome. 3 rimbalzi offensivi Olimpia, 4 di Micov, per l’Efes 8 di Beaubois con una stoppata.

SECONDO QUARTO

Quarto pazzesco dell’Olimpia che dice 26-11 alla sirena e 46-31 dopo aver toccato anche il +17 con due triple da fantascienza di Delaney e Punter. Per l’Efes, in difficoltà evidente, 10 di Beaubois, 3 di Larkin con 1/2 da 3, 3 di Micic e 11 palle perse. Per Milano 12 di Punter con 3/3 dall’arco e 8 di Leday, tutti nel quarto.

TERZO QUARTO

L’Olimpia segna 2 punti in 7′, spende il bonus in meno di 5′, si spegne sulla pressione dell’Efes, ed è parziale di 19-2 turco per la perfetta partità sul 46-46. Arbitri che concedono gioco duro nel pitturato, Messina si prende un tecnico dopo un evidente sgambetto di Moerman su Datome, e Micic mette la tripla del 52-50 (tre triple per lui nel quarto) a 30”. 52-52 dopo 30′. 6 punti nel quarto per l’Olimpia.

QUARTO QUARTO

Olimpia che si affida a Delaney, che segna 3 punti in avvio imponendo anche con la difesa i 5” a Larkin. Ma il play USA rimedia un evitabile antisportivo su Micic, che risponde con 1/2, canestro e fallo per il 57-57 a 8.11. I turchi da tempo “pasteggiano” nel pitturato milanese, e un rimbalzo offensivo vale anche la tripla del +3 di Micic, ancora. 15 punti per lui nel secondo tempo, 11 per Milano negli stessi 13′ di gioco. Di fatto in 10′ è 17 per il serbo e 13 per l’Olimpia, e una tripla di Singleton dice 65-59 quando si entra negli ultimi 6′. Delaney spreca un antisportivo della difesa turca con un 0/2 ai liberi e un jumper errato, ma toccato il -5 Punter trova il 67-67 a 3′, mentre il Chacho firma il sorpasso dopo stoppata di Hines. Punter a 1.40 trova il +4,  a 4” Micic manca la tripla del sorpasso e vince Milano.

Commenta