L’Olimpia Milano, a Mosca, ipoteca i playoff: dopo 11 anni battuto il Cska, Punter da urlo

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

76-84 il finale

L’Olimpia Milano è ormai ad un passo dai playoff attesi dal 2014. La squadra di Ettore Messina, capitalizzando il +20 del primo quarto, espugna Mosca 11 anni dopo e vede il traguardo.

76-84 il finale di una gara combattuta, che il Cska riapre nel secondo quarto senza mai riuscire a colmare il gap totalmente.

PRIMO QUARTO

L’Olimpia Milano parte con Roll e il rientrante LeDay in quintetto, il Cska è senza Strelnieks nonostante l’ok dei medici. I primi punti i moscoviti li segnano all’ingresso di Mike James a 7.23, ma il peggio deve ancora arrivare. A 4.45 timeout di Itoudis sul 6-15. Risultato un 17-2 che permette poi a Milano di chiudere il quarto sul 10-30. 3/18 per i padroni di casa dal campo, 12/16 per Milano e 7.9 a rimbalzo.

SECONDO QUARTO

Il Cska aumenta l’attenzione nel pitturato, e per lunghi minuti Milano si spegne, arrivando anche al 34-39 di “minimo vantaggio” dopo 5 punti di Toko Shengelia a 1.52. E qui si sveglia Kevin Punter, con 7 punti praticamente in fila per il 34-47 all’intervallo lungo. Cska che ne ha 15 da James e 21 rimbalzi, 10 offensivi (che ne ha 15, 14 sotto il suo canestro). Per l’Olimpia 17 di Kevin Punter con 3/4 da 2, 2/3  da 3 e 5/5 ai liberi.

TERZO QUARTO

Il Cska capitalizza con costanza su Toko Shengelia, Olimpia che dal nuovo +5 (tripla di Mike James per il 51-56 a 3.54) prova uscirne con le triple di Punter e Sergio Rodriguez (53-64 quando si entra nell’ultimo minuto), o Shavon Shields (55-67 a 40” per il timeout Itoudis). Sulla sirena, stoppata di Brooks su Clyburn, e tripla sulla sirena di Datome per il 55-70.

QUARTO QUARTO

Si parte con il 55-72 di Shields, ma il Cska c’è e con tripla di Hackett e 2+1 di Clyburn si porta sul 64-72 con un parziale di 9-0 a 6.55. Hines cattura un rimbalzo cruciale e riapre per il jumper di Punter, Clyburn colpisce da 3, Hackett scippa un 1/2 ai liberi per il 68-74. E’ gara punto a punto, KP piazza il 70-79 (da 3) a 3.15, Voigtmann risponde con il 73-79 a 2.25, KP tocca quota 30 dall’angolo per il 73-82, Voigtmann 1/2 a 1.44. 100” e 74-82, Shields sbaglia un rigore, Hackett arriva fino al ferro per il 76-82 a 57”, rimessa al Cska con 30”, ma errore di Clyburn dall’angolo e a 14.8” . Ed è impresa.

Commenta