EuroLeague manda alle squadre una bozza del protocollo per la prossima stagione

EuroLeague manda alle squadre una bozza del protocollo per la prossima stagione

Almeno un tampone a settimana a squadra, un coronavirus manager per ogni club, e due settimane di isolamento per qualsiasi giocatore che risulti positivo. La data di partenza della stagione verrà confermata tra due settimane. Per ora resta l'1 ottobre

In un mese dovrebbe iniziare la stagione di EuroLeague anche se la decisione finale verrà presa solo tra un paio di settimane nel corso di un incontro tra le squadre partecipanti, scrive Walla.

Le squadre hanno ricevuto la bozza del protocollo da seguire nell’arco della stagione.

I giocatori e gli allenatori dovranno fare almeno un tampone a settimana, tre giorni prima delle partite di EuroLeague. In nazioni dove c’è un alto numero di infetti i test dovranno essere fatti due volte a settimana con il secondo tampone da effettuare il giorno prima del match.

Nel caso in cui ci dovesse essere un positivo, dovrà essere messo in isolamento e chi risulta positivo dovrà andare in quarantena per almeno due settimane.
Prima di tornare in campo dovrà risultare negativo a due tamponi.
Ogni squadra dovrà avere un “coronavirus manager”.
Per quanto riguarda la presenza degli spettatori nei palazzi, la EuroLeague lascerà che siano le varie squadra a decidere in base alle leggi di ogni paese.

Fonte: Walla.

Commenta