EuroCup: vittorie in trasferta di Partizan, Lietkabelis, Cedevita e Buducnost

EuroCup: vittorie in trasferta di Partizan, Lietkabelis, Cedevita e Buducnost

Le altre partite del round#1 di EuroCup. Kevin Punter e Jonathan Motley sono gli MVP della prima giornata.

Gruppo A di EuroCup.

 All’Ankara Spor Salonu i turchi del Turk Telekom Ankara superano in rimonta i francesi del Metropolitans Boulogne 92. Per la squadra di casa il messicano Alex Perez chiude con 18 punti a cui aggiunge 13 assist, seguito dai 12 ciascuno di Octavius ​​Ellis e Dorukhan Engindeniz. Agli ospiti non bastano i 26 di Will Cummings, mentre Steeve Ho-You-Fat chiude con 12 e Tomer Ginat 10. All’intervallo Metropolitans in vantaggio 36-42 così come alle fine terzo periodo avanti per 47-53, ma Ellis e Perez trascinano la formazione turca con una parziale di 14-0 che di fatto dà il successo alla squadra allenata da coach Burak Goren. 73-65 il finale.

 Il Partizan Belgrado ha aperto la stagione di EuroCup con una vittoria in trasferta contro gli esordiente tedeschi di Hamburg Towers. Gli ospiti guidati da super Kevin Punter autore di 26 punti (8/8 da due, 1/8 da tre, 7/7 ai liberi a cui aggiunge anche 6 rimbalzi e 3 assist con 38 di valutazione) comandano le operazioni per l’intera partita. Decisiva la terza frazione vinta dai serbi per 33-16.  Ottima prova anche dell’ex Torino Dallas Moore che piazza 5 triple su 5 chiudendo con 17 punti, mentre Yam Madar e Alen Smailagic chiudono con 13 ciascuno e Nemanja Dangubic 10. Il giovane centro serbo Smailagic cattura anche 9 rimbalz. Caleb Homesley ha guidato l’attacco dell’Amburgo con 21 punti e 7 assist, seguito da Jaylon Brown con 18, Zach Brown 15 e Maik Kotsar 14. 97-106 il finale.

Successo in casa del Lokomotiv Kuban Krasnodar su MoraBanc Andorra. Partita contrassegnata dalla prestazione clamorosa di Jonathan Motley: l’ala americana chiude con 29 punti, in 32 minuti trascorsi in campo, con 10/12 da due, 9/10 ai liberi a cui aggiunge 8 rimbalzi e 9 falli subiti con 40 di valutazione. Super partita anche di Darius Thompson: per l’ex play di Brindisi ci sono 20 punti, 8/8 da due 5 assist, mentre Errick McCollum è autore di 18 punti e 6 assist.Per Andorra Codi Miller-McIntyre chiude con 19 punti e 5 assist , mentre Victor Arteaga termina con 10. 93-82 il finale

 Il Lietkabelis Panevezys supera in trasferta i polacchi dello Slask Wroclaw in una partita che è stata combattuta fino ai minuti finali. Punteggio sul 55-57 a meno di 4 minuti dalla fine prima che i lituani forzassero il risultato con un parziale di 4-13 innescato dalla tripla dell’ex Venezia Gediminas Orelik che ha chiuso con 11 punti. Panagiotis Kalaitzakis è stato il miglior realizzatore con 12 punti, mentre Kristupas Zemaitis e Vytenis Lipkevicius ne hanno aggiunti 10 ciascuno. Slask ha ottenuto 19 punti da Cyril Langevine, 14 da Aleksander Dziewa e 11 da Ivan Ramljak ma non sono bastati per evitare la sconfitta. 59-70 il finale. 

Gruppo B di EuroCup.

 Il Valencia inizia la sua stagione europea con una vittoria in casa sul Promitheas Patrasso. Il quattro volte vincitore della 7DAYS EuroCup ha prodotto un break di 19-5 nel terzo e quarto periodo che ha piegato al resistenza degli avversari, nonostante abbia giocato senza alcuni dei suoi principali leader come Bojan Dubjleivc, Klemen Prepelic, Victor Claver e Mike Tobey. Louis Labeyrie è stato il migliore degli spagnoli chiudendo con 23 punti, mentre Martin Hermannsson finisce con 13, Jasiel Rivero e Josep Puerto hanno entrambi 12 punti, Jaime Pradilla 10 e Nenad Dimitrijevic ha segnato 9 punti e 11 assist. Per i greci sei giocatori terminano in doppia cifra: Abdul Gaddy, Isaiah Miles e Nikos Rogkavopoulos tutti con 13 punti, Dario Hunt ne sigla 12 e Kendrick Ray e Jerai Grant hanno totalizzato 10 punti. 92-82 il finale. 

Dopo una vera battaglia, che si è decisa nei secondi finali, tra due squadra fra le più accreditate per arrivare in fondo al torneo, ha visto il Cedevita Olimpija Ljubljana superare in trasferta il Gran Canaria. Jacob Pullen ha guidato al successo gli ospiti con 27 punti, Jaka Blazic ne ha aggiunti 18 e Melvin Ejim ha chiuso con 12. Per gli spagnoli Nico Brussino termina con 20 punti, Dylan Ennis e Miquel Salvo hanno chiuso con 12 ciascuno e Ilimane Diop 10. Gran Canaria parte forte con un 30-14 dopo 8 minuti di gioco, ma  Blazic e Pullen producono un parziale di 11-0 che riporta in partita il Cedevita, 48-47 all’intervallo lungo. Ejim e il solito Pullen realizzano un altro parziale 10-0 che dà agli sloveni un margine di 53-60 all’inizio del secondo tempo. La formazione di casa non si arrende e con Brussino, Ennis e Khalifa Diop riconquista il vantaggio, 65-63, dopo 30 minuti. Ancora l’argentino Brussino riporta Gran Canaria in vantaggio sul 77-72 sembra finita e invece Ejim e Pullen alimentano un parziale di 7-0 che permette al Cedevita di vincere la partita. 77-79 il finale.

Il Buducnost VOLI Podgorica vince in trasferta con i tedeschi del Ratiopharm Ulm. I padroni di casa costruiscono un vantaggio di 19-15 dopo 7 minuti grazie a una serie di triple, ma gli ospiti reagiscono rapidamente con un parziale di 11-0 prendendo il comando del match, 21-26 alla fine del primo quarto, all’intervallo il vantaggio è di 7 lunghezze, 41-48. La squadra di casa guidata da coach Jaka Lakovic arriva sul -3 entrando all’ultimo minuto sul 79-82. Una tripla sbagliata dal veterano Per Guenther impedisce ali tedeschi di completare la rimonta e Justin Cobbs ne approfitta per mettere in ghiaccio la sfida con un jumper a 33 secondi dalla fine. Lo stesso  Cobbs è il miglior realizzatore con 18 punti, a cui aggiunge 6 assist, accompagnato da Wiley e Dennis Seeley, che contribuiscono rispettivamente con 16 e 15 punti. Reed sfiora la doppia-doppia 11 punti e 9 rimbalzi. All’Ulm non bastano i 17 e 9 rimbalzi di Jaron Blossomgame e i 14 Semaj Christon. 79-86 il finale.  

 

 

 

Commenta