Badalona supera una orgogliosa Venezia e si qualifica alle top16

Badalona supera una orgogliosa Venezia e si qualifica alle top16

Venezia, ancora in grave emergenza di uomini, disputa una prova di grande orgoglio con Badalona. Gli spagnoli passano al Taliercio e si qualificano alla fase successiva di EuroCup, mentre una sfortunatissima Reyer viene eliminata. Finale 75-89

Venezia con tanto cuore e orgoglio lotta con le poche forze rimaste -viste le numerose assenze ricordando che era la quarta partita giocata in sei giorni- ma alla fine deve piegarsi alla corrazzata Badalona con il punteggio di 89-75 e lasciare a malincuore l’EuroCup, mentre gli spagnoli si qualificano alla fase successiva. Per la compagine di casa buona prova di Fotu che chiude con 20 punti e dei giovani in particolare di Leonardo Biancotto. Per gli ospiti Ante Tomic chiude con 15 punti (5/5 da due punti e 5/6 ai liberi) e Bassas ne scrive 12 e 6 assist.

 Alla palla a due Venezia inizia con: De Nicolao in cabina di regia, Chappell e Bramos sono gli esterni, Daye in ala e sotto i tabelloni gioca Isaac Fotu. Gli spagnoli replicano con: Bassas e Ribas nel ruolo di guardie, Xabi in ala piccola, come lunghi ci sono Brodziansky e Ante Tomic.

Primo periodo

La Reyer parte con grande determinazione trascinata dai punti di Fotu e Bramos, 14-5 al 4’. Badalona replica con il gioco perimetrale: quattro triple consecutive, due di Xabi e due di Pau Ribas riavvicinano gli spagnoli alla squadra di casa, 19-17 al 7’. Entra in campo da una parte Casarin dall’altra Dimitrijevic ed è proprio il play montenegrino a sigliare il pareggio ospite. De Raffaele inserisce anche i giovani Possamai e Biancotto, mentre la Joventut passa avanti nel punteggio grazie ai cinque punti consecutivi di Birgander. La prima frazione termina sul 21-24.

Secondo periodo

Badalona parte subito forte con un parziale di 17-4 che porta la squadra di Carles Duran sul +16, 25-41 al 15’. Venezia cerca con i giovani di trovare il passo giusto. Casarin, Biancotto e Possamai si battono con buoni risultati, ma la forza e la profondità di roster degli spagnoli porta gli ospiti sul +15 alla fine dei primi 20 minuti 35-50.

Terzo periodo

Un paio di giocate di Ante Tomic accendono la partita, mentre dall’altra parte Chappell e Daye mettono i punti del -16 veneziano, 44-60 al 25’. Badalona è in controllo del match e cerca soprattutto di non forzare i giochi. L’Umana, invece, trova un paio di giocate con canestro dell’ottimo Leo Biancotto e con grande orgoglio la squadra di De Raffaele tiene il campo ottimamente. La frazione termina 53-68.

Quarto periodo

Gli orogranata tornano sul -10, 59-69 al 32’ grazie alla tripla di Biancotto; gli ospiti con Tomic piazzano un altro paio di canestri che di fatto chiudono la contesa nonostante Venezia si batta fino all’ultimo con la propria truppa di giovani. Finale 75-89

Commenta