EuroCup: Krasnodar strapazza Anversa, Cedevita e Gran Canaria passano con Nanterre e Patrasso

EuroCup: Krasnodar strapazza Anversa, Cedevita e Gran Canaria passano con Nanterre e Patrasso

Le atre partite del sesto turno di EuroCup.

Nel Gruppo C, quello della Virtus Bologna, il Lokomotiv Kuban Krasnodar asfalta ad Anversa il Telenet Giants Antwerp 114-94. I russi allenati da coach Evgeny Pashutin hanno dominato la partita dal primo all’ultimo minuto trovandosi avanti dopo 20 minuti persino sul 71-39. Dominio assoluto del lungo americano in forza al Loko, Alan Williams, autore di 27 punti con l’aggiunta di 17 rimbalzi. Nel reparto esterni Will Cummings sigla 22 punti e Jordan Crawford 19 con 6/8 da tre punti. Buona prestazione dell’ex Olimpia Milano Mindaugas Kuzminskas autore di 19 punti in 29 minuti di gioco. Per la squadra di casa Ibrahima Faye mette 25 punti a referto, Kenneth Smith 22 e David Dudzinski 21. In classifica Krasnodar vola via con 5 vinte e 1 persa, mentre Anversa rimane desolatamente ultima con 6 sconfitte in altrettante partite.

Nel Gruppo D il Cedevita Olimpija Ljubljana passa per 75-63 sul Nanterre 92. Grande protagonista del match per gli sloveni è l’ala piccola americana Rion Brown autore di 17 punti con l’aggiunta di 11 rimbalzi accompagnato dal piccolo play Kendrick Perry che scrive a referto 10 punti, 10 assist e recupera persino 7 rimbalzi. Ai francesi (con solo otto giocatori iscritti a referto) non sono sufficienti i 23 punti di Ivan Fevrier, i 14 di Chris Warren e i 12 di Brian Conklin. L’Olimpija è balzata avanti sul 40-28 all’intervallo e ha mantenuto una doppia cifra di vantaggio per gran parte della sfida arrivando senza affanni al traguardo per prima. In classifica gli sloveni salgono sul 2-2 in, mentre i transalpini scendono a 1-4.

Nell’altra partita del Gruppo D l’Herbalife Gran Canaria ha fatto un passo avanti per conquistare un posto nella top 16 superando il Promitheas Patras per 98-83. È stato l’ex Varese Stan Okoye ha condurre per mano gli spagnoli alla vittoria: l’esterno nigeriano è autore di 25 punti e risulta letale il suo 6/11 da oltre l’arco, mentre l’ultimo arrivato in casa iberica, il lituano Tomas Dimsa, ha siglato 17 punti, il lungo ex Avellino Matt Costello è andato in doppia-doppia da 16 punti e 10 rimbalzi. Dalla parte opposta non è bastata la prestazione superlativa del giovanissimo Eleftherios Mantzoukas (classe 2003) con 24 punti su 6/6 da tre punti, Nikola Radicevic ne ha aggiunti 16 contro la sua ex squadra e Vangelis Mantzaris ha finito la serata con 13. In classifica Gran Canaria ha un fatturato di 4 vinte e 1 persa, mentre Promitheas è scesa a un record negativo di vittorie 2 e 3 sconfitte.

 

 

Commenta