EuroCup: Kazan supera Bourg trascinata da un clamoroso Canaan. Fuori casa vincono Buducnost e Kuban

EuroCup: Kazan supera Bourg trascinata da un clamoroso Canaan. Fuori casa vincono Buducnost e Kuban

I risultati delle altre partite del Round#9 di EuroCup.

L’UNICS Kazan rimane in corsa per il primo posto nel gruppo A superando JL Bourg en Bresse 76-71. Prestazione sontuosa del piccolo Isaiah Canaan autore di 33 punti con 8 triple realizzate, 6 rimbalzi, 5 assist per una valutazione di 39 accompagnato dall’altro play Nate Wolters che chiude con 16 punti e il lungo Jordan Morgan con 13 e 8 rimbalzi catturati. Per i transalpini non sono bastati i 16 di Pierre Pelos e i 12 del solito Danilo Andjusic. Per i russi è la quarta partita vinta nelle ultime cinque per una classifica di 6-3, lo stesso record peraltro di Bourg, mentre Joventut Badalona è al primo posto con 6 vittorie e 2 sole sconfitte.

Nella seconda partita del gruppo A il Partizan Belgrado stacca il pass alle top16 di EuroCuo per la terza stagione consecutiva dopo aver sconfitto Bahcesehir Koleji Istanbul 88-75. Protagonista della sfida è Rashawn Thomas autore di 18 punti accompagnato da Codi Miller-McIntyre che ha totalizzato 17 punti e 5 assist. Per la squadra turca si salva solo il solito Erik Green con i suoi 25 punti e 6 assist. In classifica la squadra di Saso Filipovski sala a quota 5 vinte e 3 perse, mentre quella di coach Ernak rimane ferma ad 1 vittoria e 8 sconfitte.

Nel match del martedì nel gruppo B Buducnost Podgorica ha cancellato un deficit in doppia cifra di punti nel primo quarto per prenotare un biglietto per le top16 di EuroCup con una vittoria in trasferta 73-77 con i tedeschi del Ratiopharm Ulm. Per gli ospiti strepitosa gara di Melvin Ejim autore di 20 punti e 8 rimbalzi con una valutazione di 25 con l’aiuto di Nikola Ivanovic che ha chiuso la serata con 19 punti. Per la squadra di casa non sono bastati i 17 punti del solito Dylan Osetkowski con l’aggiunta di 5 rimbalzi e 4 assist, buona prestazione anche del neo-acquisto l’ala americana Demitrius Conger ha siglato 15 punti. In classifica i montenegrini hanno migliorato il record a 5-3, mentre i tedeschi sono scesi a 3-6.

Nell’altra sfida del gruppo B Mornar Bar sempre in controllo vince per 89-78 contro il Boulogne Metropolitans. Super partita dell’ex Brindisi Jacob Pullen che trascina letteralmente alla vittoria i montenegrini con i suoi 27 punti ed un eccellente 5/7 dalla lunga distanza. Per i francesi buone prove di Bastien Pinault autore di 16 punti, mentre il lungo egiziano Assem Marei ha terminato 15 più 8 rimbalzi. In classifica Mornar ha record a 4-5 valido per il quarto posto, mentre Metropolitans già qualificato ha visto la sua serie di vittorie filate interrotta ed è sceso a 5-3.

Per il gruppo C, Telenet Giants Antwerp ha ottenuto la sua prima vittoria nella stagione di EuroCup per 86-77 nei confronti del Lietkabelis Panevezys. Per Anversa Speedy Smith ha chiuso con 23 punti e 5 assist. Il migliore per Lietkabelis è risultato Kyle Vinales con 18 punti. Nella classifica i belgi hanno un record negativo di 1-8, mentre i lituani hanno totalizzato 1 sola vittoria e ben 7 sconfitte.

L’altra partita del gruppo C ha visto il Lokomotiv Kuban Krasnodar ottenere una preziosa vittoria fuori casa per 100-106 sul Morabanc Andorra migliorando la classifica, avvicinandosi così all’obiettivo di assicurarsi il secondo posto del girone. I padroni di casa, scesi a 3-4, dovranno aspettare invece di confermare la loro qualificazione alla top16 con le due partire ancora da recuperare e il decimo turno. Per i russi monumentale prestazione del lungo Kevin Harvey che ha ottenuto il record personali in punti e rimbalzi, avendo segnato 23 e 15 per una valutazione di 27. Nel reparto esterni Jordan Crawford ha messo 22 punti e Will Cummings 20. Il migliore per i padroni di casa è risultato l’islandese Haukur Palsson autore di 21 punti con 5 bombe, seguito da Clevin Hannah con 18 punti.

Nel Gruppo D il Nanterre ha compiuto un passo importante verso la qualificazione alle top16 superando martedì Promitheas Patras 91-70  Per i francesi è la terza vittoria consecutiva nel torneo che ha portato ad un record di 4 vinte e altrettante perse, mentre i greci sono scesi a 2-5. Inoltre, il margine di 21 punti ha regalato ai transalpini il favore dello scontro diretto dopo aver perso in terra ellenica di 16 lunghezze. Per la squadra di casa Johnny Berhanemeskel ha dominato il primo tempo concludendo la serata con 21 punti e l’eccellente 4/6 da oltre l’arco. Ottima la gara anche del veterano Brian Conklin con il suo 7/10 da due punti per segnare 19 dei suoi 20 complessivi dopo l’intervallo. Per gli ospiti Ian Miller è stato il migliore con 16 punti mentre Dimitris Agravanis ne ha aggiunti 11.

Per chiudere con l’ultima partita della serata disputata nel gruppo D, Herbalife Gran Canaria si è avvicinata al primo posto nel raggruppamento battendo in casa il Frutti Extra Bursaspor per 89-76. Gli iberici erano già qualificati alle top16 prima della partita di questa sera ed hanno migliorato la classifica con un record 7-2 e possono finire primi se battono la Dolomiti Energia Trento nel round 10 o se perdono con meno di 10 punti. Il Bursaspor è sceso a 0-7 ed è stato matematicamente eliminato dalla fase successiva. MVP della sfida è stato l’ex Varese Stan Okoye autore di 21 punti, Tomas Dimsa ne ha aggiunti 18, AJ Slaughter 12 e Aleksander Balcerowski 11. Per i turchi Malik Newman è stato il migliore con i suoi 19 punti.

 

 

 

Commenta