Ettore Messina: Difesa povera in uno contro uno. Questo ci è costato la partita

Ettore Messina: Difesa povera in uno contro uno. Questo ci è costato la partita

Così Ettore Messina ha commentato, in sala stampa, la prima sconfitta europea contro il Bayern

Così Ettore Messina ha commentato, in sala stampa, la prima sconfitta europea contro il Bayern: “Complimenti a Trinchieri e al Bayern per la bella vittoria. È stata una dura battaglia, le due squadre hanno fatto dei parziali, penso che la nostra difesa sull’uno contro uno è stata povera. Abbiamo concesso troppe penetrazioni al Bayern e questo gli ha permesso di trovare canestri o rimbalzi in attacco. Solitamente giochiamo meglio dietro e oggi non siamo stati al solito livello, questo ci è costato la partita”.

Il parziale decisivo della formazione tedesca: “Quando siamo andati avanti di 1, abbiamo subito immediatamente un 7-0, come era successo anche all’inizio del terzo quarto, e questo non si può concedere se si vuole vincere in trasferta. Ma andiamo avanti, abbiamo un’altra partita tra 48 ore e questa è l’Eurolega”.

Differenze del Bayern con l’anno scorso? “Prima di tutto penso che la filosofia, lo stile, l’organizzazione e la durezza sono sempre le stesse, penso sono più fisici sul perimetro, specialmente ora che hanno ritrovato Lucic, un giocatore chiave per loro”.

Più deluso dalla difesa o dall’attacco? “Nel primo tempo avevamo 13 assist a 4 e nel secondo tempo abbiamo subito la loro aggressività ancora, non abbiamo avuto grande brillantezza. Basta guardare i numeri per vedere cosa si poteva avere di più. Non facciamo processi, abbiamo perso e, nonostante le difficoltà di alcuni giocatori in attacco, se difendiamo come solitamente facciamo, avevamo possibilità di portarla a casa”.

Commenta