Ergin Ataman: L’Anadolu Efes ha subito la più grande ingiustizia della storia dello sport

Ergin Ataman: L’Anadolu Efes ha subito la più grande ingiustizia della storia dello sport

Il coach dell'Anadolu Efes: Era giusto fermare, ma non c’era un motivo valido per chiudere definitivamente la stagione

Ergin Ataman ha parlato con il sito turco fanatik presentando il suo libro “The road to victory”.

SULLA SCORSA STAGIONE

«L’Anadolu Efes è una delle squadre che ha subìto la più grande ingiustizia della storia dello sport. Avevamo due vittorie di vantaggio sulle altre a sole sei partite dalla fine della stagione regolare, eravamo per tutti i favoriti per il titolo finale. Era giusto fermare, ma non c’era un motivo valido per chiudere definitivamente la stagione. Soprattutto dopo aver visto quel che hanno fatto l’NBA e il calcio… Ci è stata fatta una grande ingiustizia. Non c’erano garanzie sul fatto che avremmo vinto, ma nel caso, avremmo voluto perdere sul campo».

Commenta