Ergin Ataman: Dobbiamo promuovere il basket, e il basket non si gioca solo in EuroLeague

Ergin Ataman: Dobbiamo promuovere il basket, e il basket non si gioca solo in EuroLeague

Dopo il successo di ieri sera a Belgrado, parole importanti per il coach dell’Anadolu Efes Ergin Ataman

Dopo il successo di ieri sera a Belgrado, parole importanti per il coach dell’Anadolu Efes Ergin Ataman.

«Vorrei ringraziare la Federazione turca. Hanno concesso un giorno libero ai nostri giocatori per poter scendere in campo stasera. Domani giocheranno la partita nazionale».

Il riferimento è a Shane Larkin e ai compagni che da oggi saranno protagonisti nella bolla di Istanbul contro la Croazia: «FIBA ed Eurolega devono trovare una soluzione a questo problema perché questi giocatori vogliono giocare per le loro Nazionali, un tema molto sentito qui in Serbia e anche nel nostro paese, un motivo di orgoglio». 

«I nostri giocatori devono giocare stasera, domani e domenica scenderanno ancora in campo (contro la Turchia, ndr). Forse aumentando i doppi turni settimanali sarà più facile per i giocatori giocare nelle nazionali, dobbiamo garantire una pausa ai nostri tesserati. Spero che questa estate ci sia una soluzione a questo problema. Dobbiamo promuovere il basket, e il basket non si gioca solo in EuroLega».

Commenta