Enrico San Pietro: I due tasselli che mancano? Non è detto che li vedremo in Supercoppa

Coach Antimo Martino aspetta i due big man dello starting five per avere il roster al completo

Enrico San Pietro, vicepresidente della Unahotels Reggio Emilia, parla con la Gazzetta di Reggio delle operazioni fin qui svolte sul mercato, e della scelta degli ultimi due tasselli, i big man dello starting five.

I nuovi arrivi.

“Il team si sta formando con un’identità che ci piace, sta nascendo dalla strettissima interazione fra l’allenatore Martino, lo scout Talamazzi e il dg Barozzi che ha la responsabilità di trovare i nomi giusti e, per me, si sta lavorando bene. I vari tasselli che abbiamo inserito portano una qualità cestistica alta e crediamo anche una qualità umana importante che nel costruire una squadra è un elemento fondamentale. Finora
siamo soddisfatti del roster che abbiamo costruito. Poi ovviamente sarà il campo a dire se ci abbiamo visto giusto oppure no”

Sui due tasselli mancanti e la possibilità che giochino in Supercoppa.

“Non è detto. Noi speriamo che il team sia al completo il 29 agosto, ma non forzeremo i tempi. Come sostiene l’ad Dalla Salda, la nostra è una precisa strategia di mercato, volta a conciliare le esigenze di budget e dall’altro la qualità tecnica del roster. Riuscire ad avere il tempo per fare le scelte giuste e negoziare al meglio, diventa fondamentale. Ci mancano ancora due giocatori importanti (il club è a caccia di un centro e di un 4/5, ndr) e non è detto che li vedremo in campo in Supercoppa”

Commenta