Ennio Leonzio firma ad Orzinuovi

Ennio Leonzio firma ad Orzinuovi

Nuova firma per Orzinuovi

L’Agribertocchi Orzinuovi è lieta di annunciare l’accordo con Ennio Leonzio, guardia italiana di 191 cm, per la stagione 2022/2023.

Classe 1994 e nativo di Chieti, Ennio Leonzio muove i primi passi nella palla a spicchi presso il BK Minerva Roma (DNC), viatico che lo porta ad approdare nel settore giovanile della Stella Azzurra Roma, storica società capitolina e fucina di talenti, con cui disputa un Adidas Next Generation Tournament fatturando 3.3 punti di media a partita addizionati a 2.3 rimbalzi catturati. Nella stagione 2013/2014 è inserito in pianta stabile nel roster della Prima Squadra (Serie B) facendo registrare 13.9 punti di media a partita e risultando il primo realizzatore della formazione guidata da coach Germano D’Arcangeli. Terminata l’esperienza sotto i colori della Stella Azzurra accetta la proposta di Barcellona (Serie A2), dove però non trova un ampio minutaggio a fronte di una concorrenza importante nel reparto esterni. Durante l’estate seguente decide di cambiare aria e firma un accordo con la Virtus Roma (Serie A2), nobile decaduta della pallacanestro italiana, producendo 3.3 punti di media a partita in uscita dalla panchina. La stagione 2016/2017 lo vede ai nastri di partenza con la canotta della Pallacanestro Piacentina (Serie B), scrivendo a referto 10.9 punti di media a partita e dando un contributo fondamentale al raggiungimento della semifinale playoff promozione. Sceglie di ripartire dalla Amatori Pescara (Serie B) sotto gli ordini di coach Stefano Rajola, portando in dote 14.7 punti di media a partita e conquistando la qualificazione ai playoff promozione. Le cifre maturate gli valgono la conferma del sodalizio abruzzese per un’altra annata e lui ripaga la fiducia mettendo a tabellino 15.5 punti di media a partita conditi da 4.9 rimbalzi catturati e 2.9 assist trascinando Pescara in Serie A2, dopo le Final Four di Montecatini Terme che premieranno anche Orzinuovi. Nella stagione 2019/2020 è protagonista a Cento (Serie B) mandando a bersaglio 12.1 punti di media a partita glassati da 4.6 rimbalzi catturati e 3.2 assist, prima che la pandemia obblighi la Federazione a cancellare ogni attività agonistica. Nel campionato seguente prosegue il suo rapporto con Cento, iscritto in Serie A2, quando si fa apprezzare con 7.1 punti di media a partita in 18 minuti di utilizzo medio. Lo scorso anno è di scena a Nardò (Serie A2) realizzando 7.7 punti di media a partita sommati a 3.3 rimbalzi catturati e consentendo alla formazione salentina di mantenere la categoria alla sua prima storica apparizione.

Marco Calvani, coach dell’Agribertocchi Orzinuovi, commenta così la firma di Ennio Leonzio: «Voglio fare un plauso alla società per essere riuscita a convincere ed a trovare un accordo per portare ed Orzinuovi e ad inserire nel nostro progetto un cestista affermato come Ennio Leonzio. E’ un giocatore che ha già vinto un campionato di Serie B e che, di conseguenza, conosce tutti quegli elementi necessari per essere competitivi. Mi ha fatto, inoltre, molto piacere la sua disponibilità nel volermi incontrare di persona per parlare e scambiarci alcune idee».

Queste le parole di Ennio Leonzio, dopo la fresca firma con l’Agribertocchi Orzinuovi: «Sono molto felice di aver ricevuto la chiamata da parte di Orzinuovi. Sono fermo da marzo e, di conseguenza, ho tanti obiettivi prefissati tra cui quello di portare Orzinuovi dove merita. La società ha costruito un buon roster, di livello e con un allenatore assolutamente all’altezza della categoria e, quindi, adesso tocca a noi rimboccarci le maniche. Vincere questo campionato non sarà facile, in quanto ci sono altre squadre molto attrezzate, ma sicuramente noi vogliamo dire la nostra. Ho incontrato Orzinuovi quando giocavo alla Pallacanestro Piacentina e, al termine della stagione, quella formazione vinse il campionato e io vorrei rivivere lo stesso evento. Non vedo l’ora di arrivare ad Orzinuovi per iniziare a lavorare e per conoscere i nostri tifosi».

Fonte: Ufficio stampa Orzinuovi.

Commenta