ELPA continua a trattare: squadre disposte a pagare l’80% dei salari se non si riprendesse

ELPA continua a trattare: squadre disposte a pagare l’80% dei salari se non si riprendesse

Ancora non c’è alcuna idea concreta su come finire la stagione

La ELPA sta continuando la trattativa con le squadre per raggiungere un accordo di massima con le squadre per la riduzione degli stipendi a causa della sospensione da coronavirus di EuroLeague e EuroCup, secondo quanto riferito a Sportando.

I club si sono detti d’accordo a pagare l’80% degli stipendi se la stagione non dovesse riprendere e l’85% se la stagione invece dovesse continuare. E sarebbe l’85% anche per le squadre che non dovessero continuare la stagione se la EuroLeague decidesse di riprendere con una Final Eight.

Secondo ELPA è infatti impossibile continuare la stagione dal punto in cui si è interrotta. Anche se ancora non c’è alcuna idea concreta su come finire la stagione. Rimane in piedi l’ipotesi Final Eight.

Commenta