Eletti i bomber del mese in Serie A2 e Serie B

Eletti i bomber del mese in Serie A2 e Serie B

Bomber del mese, a dicembre successi di Dominique Johnson (Serie A2 girone Verde), Alessandro Panni (Serie A2 girone Rosso) e Nicholas Crow (Serie B)

Lega Nazionale Pallacanestro e Bomber Caffè comunicano i vincitori del premio Bomber del mese per dicembre 2020, in Serie A2, nei due gironi Verde e Rosso, e Serie B.

Il riconoscimento intende premiare il giocatore capace di realizzare il maggior numero di canestri da 3 punti nelle gare disputate nel mese. In caso di parità di canestri, ad aggiudicarsi il premio è il giocatore con la migliore percentuale al tiro da 3; in caso di ulteriore parità, è preferito colui con il maggior numero di punti complessivi.

Ecco i vincitori per dicembre 2020.

BOMBER SERIE A2 GIRONE VERDE – DICEMBRE 2020 DOMINIQUE JOHNSON (Apu Old Wild West Udine)

Nel girone Verde di Serie A2 ad aggiudicarsi il riconoscimento è l’esterno statunitense dell’Apu Old Wild West, classe ’87, 192 centimetri, capace di realizzare 30 canestri da tre punti nelle otto gare disputate, con un’ottima percentuale del 50% netto (60 tentativi). Una media di quasi quattro triple a partita, per trascinare i suoi a 7 successi su 8 gare nel primo mese di campionato.

BOMBER SERIE A2 GIRONE ROSSO – DICEMBRE 2020 ALESSANDRO PANNI (Top Secret Ferrara)

Ad imporsi nel girone Rosso è Panni, play-guardia del 1991, 184 centimetri, alla quarta stagione a Ferrara. Un primo mese di campionato da ricordare per lui, autore di 16 canestri ‘pesanti’ nelle sette gare disputate, cinque delle quali vinte dai suoi, su 42 tentativi (38%). Con 16 triple anche un altro giocatore della Top Secret, Kenny Hasbrouck, che ha tentato però un numero maggiore di conclusioni (57), con una percentuale del 28%.

BOMBER SERIE B – DICEMBRE 2020 NICHOLAS CROW (RivieraBanca Basket Rimini)

In Serie B successo per Crow, ala di 202 centimetri classe ’89, rientrato quest’anno a Rimini dopo più di dieci anni, spesi in gran parte in categorie superiori. Per Crow 14 canestri da 3 realizzati nei 4 successi su 4 gare della sua squadra, su 31 tentativi (45%). Con la stessa identica percentuale anche Lorenzo Pistillo (Sintecnica Basket Cecina), che però ha realizzato un numero inferiore di punti complessivi rispetto a Crow: 53 (13.2 a gara), contro i 76 dell’ala di Rimini (19 di media).

I vincitori saranno premiati con un trofeo ed una scatola di capsule Bomber Caffè.

Commenta