Dwight Howard: Non vogliamo bloccare la ripresa NBA ma rendere tutti i giocatori più consapevoli

La lunga lettera scritta dal centro dei Los Angeles Lakers: Per quanto radicale possa sembrare la sua posizione, Kyrie ha ragione al 100%: non siamo più schiavi

Dwight Howard ha rilasciato un lungo comunicato in merito alla ripresa della NBA ad Orlando e le tante posizioni contrarie dei giocatori.

Questo un estratto delle sue parole (via NBA Religion).

“Contrariamente a quanto la gente pensi, non vogliamo in nessun modo bloccare la ripresa della NBA, visto le meravigliose opportunità che ci ha offerto. […]

Il nostro obiettivo principale è avere chiarezza e rendere tutti i giocatori più consapevoli: molti di loro hanno paura a fare domande, ma come uomini e donne abbiamo il diritto di farle. Abbiamo sempre sottolineato l’importanza di rimanere uniti anche con opinioni diverse, ma giudizi e opinioni sono stati formulati conoscendo solo parte della storia”

Per quanto radicale possa sembrare la sua posizione, Kyrie ha ragione al 100%: non siamo più schiavi, abbiamo il diritto di avere la massima trasparenza prima di prendere una decisione. Come ha detto Avery, vogliamo essere sicuri di pensare al bene collettività: continueremo a fare tutte quelle domande scomode che possono portare alla verità e all’unità.

Commenta