Dopo l’incidente di Kobe cambia la legge in California: foto vietate ai primi soccorritori

Dopo l’incidente di Kobe cambia la legge in California: foto vietate ai primi soccorritori

Chi scatterà foto non autorizzate verrà multato fino a 1.000 dollari

Il Governatore della California, Gavin Newsom, ha promulgato una nuova legge in seguito a quanto accaduto dopo lo schianto dell’elicottero in cui sono morti Kobe Bryant, la figlia Gianna ed altre sette persone.
Con la nuova legge entrata in vigore viene vietato ai primi soccorritori di scattare foto delle persone decedute in una scena del crimine o in un incidente.
Questo perché otto poliziotti sono stati accusati di aver scattato foto dell’incidente e dei resti di Kobe e delle altre vittime subito dopo lo schianto. Immagini che sono state poi condivise prima che lo sceriffo Alex Villanueva ordinasse di cancellarle tutte.

Chi scatterà foto non autorizzate verrà multato fino a 1.000 dollari.

Vanessa Bryant ha fatto causa al dipartimento a causa delle foto.

Fonte: ESPN.

Commenta