Doncic: Troppo emozionati, io per primo, non è il modo in cui dovrei comportarmi in campo

Doncic: Troppo emozionati, io per primo, non è il modo in cui dovrei comportarmi in campo

La giovane Slovenia è arrivata ad un passo dalla medaglia

Le parole di Luka Doncic dopo la sconfitta nella finale per il bronzo contro l’Australia di uno scatenato Patty Mills.

“Rispetto per l’Australia. Hanno giocato alla grande e non posso dire diversamente. Sembrava che non potessero sbagliare un tiro, ma hanno giocato meglio di noi. Sono davvero orgoglioso di questa squadra, ma mi dispiace per la gente del nostro paese. So che tutti stavano esultando e volevamo regalare loro una medaglia, volevamo vincerla. Era l’obiettivo di tutti. Eravamo un po’ troppo emozionati in entrambe le ultime 2 partite, io per primo. Devo imparare da questo episodio, non è il modo in cui dovrei comportarmi in campo. Abbiamo giocato per il nostro paese di due milioni di persone e volevamo ottenere per loro quella medaglia. Eravamo lontani dalle nostre famiglie e puoi fidarti di me che abbiamo davvero dato il massimo”.

Doncic ha sofferto la difesa di Matisse Thybulle, finendo la finale con 22 punti, 8 rimbalzi e 7 assist, ma anche 8 perse ed un rivedibile 7/20 dal campo.

Il fenomeno sloveno ha chiuso l’evento con medie di 23.8 punti (terzo assoluto dietro Patty Mills e il sorprendente Ricky Rubio), 9.7 rimbalzi (terzo dietro il compagno di squadra Mike Tobey e Rudy Gobert) e 9.5 assist (primo)

La Slovenia non ne ha più, l’Australia è di bronzo con 42 di Mills

Commenta