Delfino: I playoff un traguardo alla nostra portata, un anno in più sarebbe molto bello…

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

Delfino in 19 partite tra LBA e Final Eight ha messo insieme medie di 13.4 punti, 4.3 rimbalzi e 2.6 assist

Carlos Delfino parla l’edizione di Pesaro del Resto del Carlino della sua fin qui ottima esperienza con la Carpegna Prosciutto.

“Sono contento che qui vada tutto nel migliore dei modi, ma è anche perché ho a che fare con dirigenti cresciuti dentro lo sport: con Costa e Magnifico c’è lo stesso linguaggio, a volte ci si capisce anche senza parlare. Non è scontato trovare questo rapporto in altri posti”

Sulla finale raggiunta alle Final Eight.

“Prima di partire ho detto ai miei compagni: non voglio vedervi arrivare al pullman con uno zainetto, presentatevi con la valigia perché noi restiamo fino a domenica. Se si partecipa ad una manifestazione del genere, bisogna andarci con l’ambizione di arrivare fino in fondo. Si chiama mentalità”

La delusione per la sconfitta contro l’Olimpia.
“Abbiamo preso uno schiaffo e non mi è piaciuto, oggi l’abbiamo sempre preso ma fa meno male. E ora che l’ho digerita ammetto che il nostro percorso come club meritava un sorriso per quel trofeo. Basta guardare i quattro giocatori che Milano aveva fuori per turn­over, la loro
panchina, il giorno di riposo che non abbiamo avuto, il supplementare della prima serata. Siamo arrivati sciupati alla finale.
Però ­ ride ­ altre squadre hanno viaggiato con più mutande e sono andate a casa prima!”

I playoff.

“E’ un traguardo alla nostra portata, se saremo intelligenti e continueremo ad avere fame quando ripartirà il campionato.
Il prossimo mese sarà decisivo perché abbiamo 4/­5 partite contro squadre che ci stanno dietro in classifica e bisogna batterle”

Il suo futuro, con la tifoseria che spera in una sua conferma.

“Un anno in più qui sarebbe molto bello. Ma per come sono fatto e per una questione di rispetto dobbiamo prima finire il
lavoro che abbiamo da fare adesso. Voglio chiudere la stagione in salute e fare il meglio che possiamo e poi vedremo”.

L’argentino in 19 partite tra LBA e Final Eight ha messo insieme medie di 13.4 punti, 4.3 rimbalzi e 2.6 assist, tirando con il 38% dal campo, un ottimo 40% da tre e l’83% ai liberi. Non male per un trentottenne…

Commenta