De Raffaele: “Dobbiamo affrontare Varese con grande umiltà”

De Raffaele: “Dobbiamo affrontare Varese con grande umiltà”

Per il dodicesimo turno di Serie A, Venezia è impegnata contro Varese. Le parole di Walter De Raffaele.

Le dichiarazioni di coach Walter De Raffaele in vista del match con l’Openjobmetis Varese.

“Affrontiamo Varese, squadra di qualità, che ha recentemente aggiunto un giocatore che abbiamo affrontato come Beane a un parco esterni in cui Douglas è certamente la prima punta. Sta cercando di cambiare l’assetto, ma Scola è certamente un campione che rappresenta per loro la stella. Una squadra anche abbastanza atletica e secondo me ha tante qualità. Per noi è indubbio dire che è una partita importante per tanti punti di vista. La dobbiamo affrontare con grande umiltà ma soprattutto con il desiderio di ribellarci a tutto quello che è successo e sta succedendo, che cerchiamo di superare con positività, perché credo che non faccia parte di noi piangerci addosso ma sia invece il momento di reagire in maniera decisa, al di là di tutto quello che sappiamo, che avevo già detto alla fine della partita in Turchia. E’ il momento di guardare avanti con positività anche perché abbiamo cinque o sei giorni in più di lavoro per Tonut e De Nicolao, ieri Watt ha fatto per la prima volta un quarto d’ora di allenamento. Quindi, ripeto, dobbiamo rimboccarci le maniche, metterci l’elemento e fare una partita molto importante, con grande decisione e con tutte le armi che abbiamo”.

Sulla situazione dei giocatori:

Michael Bramos ha avuto un risentimento muscolare; stiamo aspettando gli esiti degli esami strumentali e tra oggi e domani sarà valutato. Per lui sarà game-time decision, decideremo domenica mattina se sarà della partita. Luca Campogrande farà sicuramente parte dei 12, anche per le assenze degli altri italiani. È arrivato ieri e oggi farà il primo vero allenamento, con le dovute cautele perché gli manca un po’ d’intensità di lavoro. Bruno Cerella al di là dell’aspetto Coronavirus ha patito un infortunio, che per causa Covid-19 non era stato possibile approfondire, ed ha un piccola frattura al piede.  Mitchell Watt va monitorato di giorno in giorno perché il suo è un recupero un po’ più particolare a livello muscolare. Bisogna ricordare ch è stato fuori 40 giorni”.

Sul nuovo acquisto Luca Campogrande

“Prima di tutto bisogna ringraziare il club per questo nuovo inserimento. Luca è un giocatore che a noi è sempre interessato. Lo seguivamo già da tempo, Per quanto riguarda il suo ruolo è necessario conoscerci e capirci. Lui ha questa grande capacità di essere un importante tiratore di striscia. Non è escluso che possa anche essere impiegato in ruoli diversi (da quattro tattico ndr), ma ora come ora è fondamentale che faccia le cose che sa fare meglio nel suo ruolo.

 

 

 

 

 

Commenta