De Raffaele: “Con Treviso ci sono in palio due punti pesanti”

De Raffaele: “Con Treviso ci sono in palio due punti pesanti”

Domenica al Palaverde è tempo di derby: Treviso contro Venezia partita fondamentale per determinare le posizioni di classifica alla fine del girone d'andata.

Domenica l’Umana Reyer Venezia sarà impegnata in trasferta al Palaverde nel derby con Treviso: si gioca il penultimo turno di Serie A. Nella consueta videoconferenza coach Walter De Raffaele analizza le insidie della sfida:

“È un momento molto delicato per noi quanto importante. Ci sono in palio due punti pesanti per il prosieguo della stagione. Treviso è reduce, nelle ultime due partite, da una vittoria con Varese e dalla sconfitta con Trieste, ma è stato un match giocato con una buona prestazione. Sarà fondamentale impattare a livello di energia anche memori delle partite giocate con loro in SuperCoppa. Conseguentemente sarà fondamentale il controllo dei rimbalzi e la capacità di contenere quelle che sono a turno le loro bocche da fuoco in particolare: David Logan, Dewayne Russell e Matteo Imbrò che a noi ha sempre fatto male. In più l’arrivo di Mical Sokolowki ha dato una dimensione nel ruolo di tre che non avevano in precedenza. È un giocatore che conosciamo molto bene -avendolo incontrato in coppa- che ha dato solidità, fisicità ed esperienza a Treviso. Con lui in campo hanno certamente cambiato assetto ed ha aggiunto in più questa rudezza che hanno sempre provato ad avere in molti giocatori. Nel complesso è un ateleta magari poco appariscente, ma si qualità ed è soprattutto un grande equilibratore.

Queste saranno le chiavi di questa sfida. Mi aspetto una partita molto fisica e dura; noi abbiamo l’obbligo di fare un match certamente diverso rispetto a quella di Bologna disputato con la Fortitudo, perché quella con il Partizan Belgrado -nonostante avesse poco peso- devo dire che per 28 minuti l’atteggiamento e l’attitudine in campo (dando la possibilità a tutti di giocare) è stato quello che sarebbe servito domenica scorsa in campionato. Dovremo fare una partita matura, giocata con intelligenza sapendo che c’è una posta in palio molto alta, ma soprattutto mi aspetto attenzione su certi particolari/dettagli che, nella partita precedente, abbiamo dato per scontati. Mi riferisco alla qualità di esecuzione, alla qualità dei passaggi e dei blocchi, come detto, piccole cose che si danno per scontate che poi comportano palle perse sanguinose. Questa attenzione mentale deve assolutamente crescere perché non possiamo ancora contare sua una condizione perfetta che allo stato attuale è completamente disomogenea. Abbiamo dei giocatori che questo tipo di partite le hanno giocate, ma dall’altra parte troveremo un avversario con altrettante ambizioni, ricordano che è anche un derby.”

Sulle condizioni dei giocatori

“Valerio Mazzola è sempre fuori, Bruno Cerella sta pian piano recuperando la condizione, mentre Austin Daye ha un problema che comunque sembra risolvibile per il derby. Gli altri sono tutti disponibili.

Commenta