De Raffaele: “Brindisi squadra di grande qualità, sarà una partita difficile”

De Raffaele: “Brindisi squadra di grande qualità, sarà una partita difficile”

Inizia il girone di ritorno: Venezia sarà impegnata in trasferta con Brindisi. All'andata la formazione oro-granata si era imposta con il punteggio di 75-67. Non ci sarà Fotu per una lesione muscolare.

Domenica l’Umana Reyer Venezia sarà impegnata, nella prima giornata di ritorno, in trasferta al PalaPentassuglia con Brindisi. Nella consueta videoconferenza coach Walter De Raffaele analizza le insidie del match:

“Affrontiamo una squadra di grande qualità, non a caso è l’unica ad aver battuto Milano e ciò ci fa capire che sarà una partita molto difficile. Una delle chiavi sarà quella del controllo del ritmo; loro amano molto correre il campo e hanno tanto talento individuale. Noi dobbiamo essere bravi a contenere le loro sfuriate offensive e questo sarà uno degli elementi che potrà fare la differenza. Brindisi, rispetto alla passata stagione, ha cambiato molti giocatori, ma non ha cambiato la sua filosofia di gioco avendo la stessa guida tecnica. La qualità in più rispetto allo scorso anno è  probabilmente una miglior attitudine difensiva. Il club pugliese e Simone Giofrè hanno fatto un gran lavoro prendendo atleti del valore come D’Angelo Harrison, Derek Willis e Nick Perkins; interpreti molto importanti, avendone persi altrettanti”.

Sulla condizone

Arriviamo a questa partita in buone condizioni, tranne purtroppo l’infortunio abbastanza importante occorso a Isaac Fotu che lo terrà lontano dal campo per un bel po’. Ovviamente è una partita importate contro -come detto- una formazione che ha grande valore e composta da molti giocatori di ottimo talento. Per le rotazioni dei 7 stranieri disponibili, vista l’assenza di Fotu, decideremo all’ultimo domenica mattina chi lasciare fuori. Nel complesso una settima di buoni allenamenti che ha visto riaggregarsi al gruppo, nella parte senza contatti, Valerio Mazzola; per alzare il livello fisico di tutti giocatori ed eliminare una disomogeneità di condizione che si era creata ci vorranno ancora un paio di settimane”.

L’inserimento di Wes Clark

“È stato accolto benissimo da tutto il gruppo con grande disponibilità. Lui si è posto in maniera veramente molto aperta e con un atteggiamento molto umile e quindi l’impatto è più che positivo. Anche se non è semplice entrare in un sistema rodato come il nostro soprattutto di giocatori che già conoscono questo tipo di sistema, però -ripeto- mi è piaciuto molto come Wes ha impattato sul gruppo. Vedremo se utilizzarlo fin da domenica”

Il comunicato del club oro-granata sull’infortunio di Isaac Fotu

L’Umana Reyer comunica che, a seguito dell’infortunio subito durante l’allenamento di martedì, gli esami effettuati ad Isaac Fotu hanno evidenziato una lesione muscolare al gemello mediale della gamba sinistra.
Il giocatore ha già iniziato le terapie e il percorso riabilitativo.

 

Commenta