De’ Longhi Treviso, Aaron Jones: Era destino che io e Weezy tornassimo a giocare insieme!

Le prime parole del nuovo lungo di Max Menetti

Abbiamo contattato negli States Aaron Jones, il nuovo lungo della De’ Longhi Treviso Basket cjhe la prossima stagione giocherà con il numero 34 di TVB. 27 anni, 206 centimetri di atletismo ed esplosività, lo scorso anno ha giocato a Bilbao e Cholet, mentre nel 2019/20 in Germania aveva composto una coppia vincente con Dewayne Russell, che ritroverà la prossima stagione a Treviso.
 

Aaron, cosa ne pensi di Treviso e del campionato italiano? 

“So che Treviso è una bellissima città, ma non ci sono mai stato. Per quanto riguarda la Serie A, ammetto di non essere molto informato, ma so che è un buon campionato. Spero semplicemente che il mio gioco possa essere adeguato e che mi apprezziate per ciò che faccio in campo.”
Come ti senti all’idea di tornare probabilmente a giocare con il pubblico? Hai visto qualche video del Palaverde pieno?
Non ho ancora avuto modo di vedere video del Palaverde, ma sono davvero emozionato all’idea di poter tornare a giocare con il pubblico. L’energia che trasmettono i tifosi è qualcosa di veramente indescrivibile e che ti carica realmente.
Cosa ne pensi del fatto che tornerai a giocare con Weezy Russell?
Era destino che io e Weezy tornassimo a giocare insieme! Quando ero in Spagna e in Francia quest’anno siamo sempre rimasti in contatto e ad essere sinceri ci siamo sempre detti di avere delle “questioni in sospeso” da quando giocavamo in Germania. Eravamo veramente vicini – e probabilmente ci meritavamo – di vincere il campionato tedesco quell’anno, ma ora ci troviamo senza dubbio in una situazione diversa e ci è rimasto il pallino.. quindi saremo veramente carichi. 
Hai dimostrato anno dopo anno la tua solidità e il tuo talento in campionati dal livello sempre più alto: qual’è stata la chiave della tua progressiva crescita?
La chiave dei miei successi sono 3 fattori: il fatto che io lavori duro, il tempo che ci dedico e – ultima ma non meno importante – la fiducia dei miei allenatori. Se il coach si fida di me e apprezza quanto io lavori duro e ci metta impegno, allora… the sky is the limit!
Come ti descriveresti?
Come giocatore, ho una mentalità da “GOAT”, da campione. Quando scendo in campo, mi sento veramente in fiducia e do sempre il massimo. Per quanto riguarda la mia personalità, invece, sono un ragazzo tranquillo, ma anche nella vita ho sempre tanta energia. Tutti i miei ex compagni, allenatori e le persone che mi stanno intorno lo sanno – ma bisogna conoscermi prima. A livello di hobby, mi piace molto imparare cose nuove e intrattenere conversazioni intellettuali.
Non poteva mancare il saluto di Dewayne “Weezy” Russell, che ricompone quindi con Aaron Jones il tandem di successo del 2019/20 che fece faville in Germania nei Crailsheim Merlins
Cosa ne pensi di tornare a giocare con il tuo amico Jones? Sono veramente eccitato all’idea che AJ entrerà a far parte della nostra famiglia! Sarà una grande aggiunta e porta sempre un sacco di energia, sia in campo che fuori. Per me è ulteriormente bello avere in squadra un giocatore come lui, perchè posso servirlo e abbiamo davvero una bella chimica in campo. Vi faremo divertire… Con queste premesse non vedo l’ora che inizi la prossima stagione e …ciao a tutti i tifosi mi piacerebbe davvero quest’anno giocare con voi presenti a fare il tifo al Palaverde!”

Commenta