Davide Moretti: “Milano mi ha cercato fortemente. Ho scelto di indossare il numero 3”

Moretti racconta la sua scelta di indossare per la prossima stagione la maglia dell’AX Armani Exchange Milano

Davide Moretti, un ragazzo cresciuto con l’amore per la pallacanestro e il culto del lavoro quotidiano, in diretta sulla nostra pagina Instagram, ci ha raccontato la sua scelta di indossare per la prossima stagione la maglia dell’ A|X Armani Exchange Milano. “È stata una scelta difficile ma alla fine stiamo parlando di uno dei club più importanti d’Europa e di uno degli allenatori più importanti d’Europa. Il fatto che mi abbiano voluto così fortemente per me è stato qualcosa di molto bello”.

Dopo tre anni in America alla Texas Tech University, “il Moro” torna in Italia. “Ho scelto il numero 3 perché è il numero perfetto, 3 sono gli anni in America e parlando con Messina mi ha detto che il 3 è il numero perfetto per un play. Lascio il 25 alla mia esperienza a Texas Tech; è un numero al quale sono molto affezionato e lo utilizzerò di nuovo in futuro.”

Inevitabile il riferimento agli aneddoti raccontati da papà Paolo in merito alla sua esperienza con il coach Ettore Messina “L’aneddoto che mi piace sempre raccontare è la rissa nel derby di Eurolega del ’98. Mio padre era in Fortitudo e Ettore allenava la Virtus e io sono nato proprio la notte di quella rissa. È la prima cosa che mi viene in mente quando penso a mio papà e a Messina”.

Durante la diretta i fan si sono scatenati con numerose domande facendo riferimento anche a Milano città ma Davide ha ammesso di aver visto il Duomo per la prima volta solo qualche giorno fa.

Fonte: LBA.

Commenta