Davide Alviti: Cooke è un ragazzo duro, ma l’impatto con noi non è stato positivo

Davide Alviti: Cooke è un ragazzo duro, ma l’impatto con noi non è stato positivo

Un Davide Alviti pronto alla reazione in casa De' Longhi Treviso: Ci serve positività e voglia di tornare a vincere al più presto

Un Davide Alviti pronto alla reazione in casa De’ Longhi Treviso. Ecco le sue parole alla Tribuna.

SU CHARLES COOKE

«Charles è un ragazzo d’oro però è anche molto giovane. L’impatto con noi non è stato positivo ma non perché lui sia più scarso o meno scarso, probabilmente avrebbe avuto bisogno di un altro tipo di pallacanestro o chissà cos’altro».

SUL PERIODO NEGATIVO

«Dobbiamo sempre tenere a mente com’è andato il campionato in questo mese e mezzo; al tempo stesso bisogna evitare che diventi una ossessione, altrimenti finisce che continui a stare nella negatività. Deve accadere il contrario, ci serve positività e voglia di tornare a vincere al più presto. Ci stiamo allenando in maniera fortissima, come mai l’avevamo fatto in passato. Purtroppo sono cose che capitano in una stagione, bisogna farle passare quanto prima».

Commenta