Datome: Dobbiamo andare in palestra con il desiderio di lavorare e costruire qualcosa di importante

Datome: Dobbiamo andare in palestra con il desiderio di lavorare e costruire qualcosa di importante

Datome torna protagonista in LBA dopo 7 stagioni all'estero

Alcune dichiarazioni di Gigi Datome, protagonista dell’ultimo Vlog di Euroleague.

-Ho scelto l’Olimpia per il progetto, ma ovviamente tornare in Italia dopo 7 anni fa piacere, potrò parlare la mia lingua, vedere più spesso famiglia e amici….Poi abbiamo questa missione, di fare un qualcosa di fantastico per Milano, riuscirci qui avrebbe un significato speciale per me.

Sulla lunga pausa

-Ho lavorato molto sul mio fisico e sul mio gioco in questo periodo, il basket mi manca tanto, per fortuna stiamo per partire con la stagione.

Su Kyle Hines

-L’ho conosciuto un po’meglio tramite l’ELPA, come si può non rispettare o non ammirare un giocatore del genere? E’uno di quelli che vuoi sempre dalla tua parte, sono entusiasta di poter giocare con lui.

Su Delaney e Punter

-Saranno due dei principali ball-handler del team. Siamo tutti giocatori che in carriera hanno vinto e provato il proprio valore, toccherà a noi costruire il gruppo, lavorare nel modo giusto e trovare le soluzioni migliori per avere successo.

Su Shields

-Ha fatto molto bene a Trento, e poi al Baskonia. Un giocatore che mi piace molto….Uno dei motivi per cui ho scelto Milano è l’arrivo di ottimi giocatori come lui, un mix in cui mi vedevo bene.

La chimica di squadra

-Ognuno dovrà mettere il suo ego da parte, siamo tutti buoni giocatori, dobbiamo andare in palestra con il desiderio di lavorare e di costruire qualcosa di importante.

Sul ritorno a Istanbul

-Sarà dura, ho tanti ricordi, sarà dura concentrarsi sul basket…ma questa è la vita. Si apre un nuovo capitolo ma Istanbul rimarrà sempre una parte importante della mia carriera

Commenta