Darius Garland: Sarà difficile, ma vogliamo un posto ai playoff

In un recente poll di Hoopshype diversi addetti ai lavori hanno indicato il playmaker dei Cavs come uno dei giocatori pronti a esplodere nella prossima stagione.

Darius Garland, talentuoso playmaker che sta per iniziare la sua terza stagione NBA con i Cleveland Cavaliers, di recente è stato ospite del podcast di Hoopshype.

Il prodotto di Vanderbilt ha le idee chiare sul suo potenziale e su quello dei suoi compagni di squadra, e ritiene che Cleveland abbia il necessario per qualificarsi ai prossimi playoff.

“Nel nostro spogliatoio, le nostre aspettative sono di arrivare i playoff. La lega è molto equilibrata quest’anno, quindi sarà dura, ma penso che abbiamo i ragazzi e la mentalità per farcela”.

Su Evan Mobley, il promettente big man scelto al n.3 nello scorso Draft.

“Penso che quest’anno sarà di grande aiuto per noi, soprattutto in fase difensiva. È davvero orgoglioso della sua abilità in difesa. Un qualcosa di cui abbiamo molto bisogno. Può fare molte altre cose, ma in fase difensiva è in grado di contenere qualsiasi giocatore. Con Evan e Jarrett Allen potremo cambiare dall’1 al 5 (….). È versatile e stoppa molti tiri, in attacco ha un buon tiro, anche dalla media distanza, e può mettere la palla a terra. Quando si abituerà al suo corpo e aggiungerà qualche kg di muscoli, sarà pazzesco. Ha un futuro davvero brillante davanti a sé”.

Gli obiettivi per la sua carriera.

“Con la squadra di sicuro vincere dei titoli e ottenere il maggior numero di vittorie possibile. Voglio essere un All-Star, e diventare uno dei migliori giocatori che abbia mai giocato a basket. Questo è sempre stato il mio obiettivo da quando ho preso in mano un pallone da basket. Ho sempre voluto essere la versione migliore di me stesso. Voglio essere conosciuto in tutta la lega. Voglio che gli amici dei miei figli parlino del ricordo di Darius Garland. E sarebbe fantastico disputare parecchi All-Star Game…”.

Lo scorso anno Garland ha prodotto medie di 17.4 punti e 6.1 assist, tirando il 45% dal campo, il 39% da tre e l’85% ai liberi.

In un recente poll di Hoopshype diversi addetti ai lavori hanno indicato il playmaker dei Cavs come uno dei giocatori pronti a esplodere nella prossima stagione.

Commenta