D’Antoni: l’addio a Houston dovuto anche all’assenza di contatti con Tillman Fertitta

D’Antoni: l’addio a Houston dovuto anche all’assenza di contatti con Tillman Fertitta

Dopo l'eliminazione per mano dei Lakers, D'Antoni si aspettava una telefonata da Fertitta che non è mai arrivata

Secondo The Athletic, Mike D’Antoni ha deciso di lasciare gli Houston Rockets perché dopo l’eliminazione dai playoff non ha ricevuto alcuna chiamata dal proprietario Tillman Fertitta.
Dopo l’eliminazione D’Antoni ha cenato con Daryl Morey e parlato con la dirigenza ed i membri dello staff ma sabato è andato a dormire senza aver ricevuto alcuna chiamata da Fertitta.
Chiamata che non è arrivata neanche domenica mattina. Così D’Antoni ha informato il suo agente Warren LeGarie che era sua intenzione non rimanere a Houston.
Mentre l’aereo stava atterrando a Houston, D’Antoni ha comunicato a Morey, al suo staff ed ai giocatori la decisione di lasciare Houston.
Morey è rimasto deluso della decisione di D’Antoni ma ha capito il coach.

Commenta