Dal 15 gennaio non potranno entrare in Canada giocatori non vaccinati

I pochi atleti NBA ancora non vaccinati non potranno entrare in Canada.

Gli atleti professionisti non vaccinati non potranno più recarsi in Canada a partire dal 15 gennaio, ha dichiarato venerdì il ministro della sicurezza pubblica Marco Mendicino. Attualmente, i giocatori NBA e NHL che devono ancora ricevere uno dei vaccini COVID-19 approvati dal Canada possono entrare nel paese con un’esenzione per interesse nazionale.

Dal 15 gennaio non ci sarà più nessuna esenzione del genere, quindi i pochi atleti NBA ancora non vaccinati (i più noti sono Bradley Beal e Michael Porter Jr, oltre a Kyrie Irving e Johnathan Isaac) non potranno entrare in Canada.

 

 

 

Commenta