Cremona, Galbiati sulla sfida con Brindisi: “Dovremo essere bravi a gestire il ritmo partita”

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Le parole del coach Vanoli alla vigilia del match di campionato

Dopo la bella vittoria di domenica scorsa con Varese, la Vanoli torna di scena al PalaRadi, sabato 23 ottobre alle ore 20:00, per affrontare l’Happy Casa Brindisi.

Questa la presentazione dell’incontro fatta dal coach biancoblu Paolo Galbiati:

 

“Siamo a presentare la sfida con Brindisi, una società che ogni anno riesce a fare grandi cose e a costruire squadre perfette per lo stile di gioco di coach Vitucci. Onestamente a lui va fatto un grande plauso perché fa giocare la squadra con una grandissima confidenza e con grande fluidità in attacco. Speriamo di riuscire a far loro uno sgambetto anche se sappiamo che Brindisi è molto forte. È una società che si è consolidata negli anni e ha fatto un lavoro splendido, riuscendo sempre a prendere giocatori che poi vanno in giro in Europa a fare delle grandi cose.

 

L’Happy Casa di quest’anno è una squadra super talentuosa che è partita bene e sta giocando molto bene. Sarà una partita difficile in cui dovremo gestire il ritmo per non farli correre, cosa che sanno fare benissimo. Dovremo essere bravi a mettergli un po’ di sabbia negli ingranaggi e ad attaccarli nei loro punti deboli, costringendoli a difendere. Perché se non li fai difendere hanno poi energie fresche per andare in attacco e diventa molto dura.

Noi veniamo da una settimana discreta anche se condizionata da qualche piccolo acciacco. C’è però stata, come sempre, grandissima disponibilità da parte dei ragazzi. Abbiamo lavorato tanto e stiamo continuando nel nostro percorso, vediamo cosa ne esce. Per quanto riguarda Peppe Poeta, sta meglio ma vedremo se sarà o meno della partita. È una decisione che prenderemo con lo staff medico”.

Commenta