Cremona annuncia Daulton Hommes

Cremona annuncia Daulton Hommes

Hommes firma a Cremona

Vanoli Basket Cremona comunica di aver sottoscritto un contratto sino al termine della stagione 2020/2021 con l’atleta statunitense Daulton Hommes.

Nato a Bellingham nello stato di Washington il 4 luglio 1996, Daulton Hommes, il cui nickname è D.C., è un’ala di 203 centimetri per 98 chilogrammi di peso.

L’High School frequentata è la Lynden Christian, nel suo stato natale, dove si distingue sia nel basket che come quarterback nel football. Un infortunio al ginocchio lo costringe a fermarsi nel suo ultimo anno da senior.

Viene reclutato dai Vikings della Western Washington University in NCAA2 e il primo anno lo passa in regime di redshirt recuperando definitivamente dal precedente infortunio. Nella sua prima stagione universitaria giocata, segna 29 punti all’esordio contro Sonoma State, tirando 11 su 13 dal campo (5 su 6 da 3 punti) e al termine delle 31 gare disputate in quintetto conclude con 12.5 punti, 6.4 rimbalzi e 2.0 assist di media con il 56.7% da due, il 47.9% da tre punti e l’82.7% ai liberi. Nel suo anno da sophomore fa ancora meglio segnando 37 punti contro Harding (11 su 18 al tiro) e chiudendo le 29 gare della stagione a 18.1 punti (28 volte in doppia cifra), 6.0 rimbalzi e 2.1 assist di media, mantenendo di fatto invariate le percentuali dal campo. Per il suo anno da junior si trasferisce alla Point Loma Nazarene University, a San Diego in California, sempre in NCAA2. Con la canotta dei Sea Lions disputa 36 incontri con un high di 37 punti contro Saint Martin’s. Va in doppia cifra in tutte le gare, va 6 volte sopra i 30 punti e 14 volte sopra i 20. Alla fine della stagione sono 21.9 i punti, 5.8 i rimbalzi e 1.3 gli assist di media, con il 53.2% da due, il 47.0% da tre e l’84.7% ai liberi, che aiutano la squadra a vincere la Pacific West Conference e a disputare per la prima volta il torneo per il titolo della seconda divisione NCAA. Queste cifre valgono invece a Daulton il riconoscimento di NABC Division II National Player of the Year e di All-American.

Rinuncia al suo ultimo anno collegiale e si dichiara al draft 2019. Seppur non scelto, disputa 4 incontri alla Summer League di Las Vegas con i Milwaukee Bucks segnando 8.8 punti di media. Firmato in pre stagione dai San Antonio Spurs viene poi mandato in NBA G-League agli affiliati Austin Spurs. Qui chiude i 35 incontri disputati a 8.8 punti, 3.3 rimbalzi e 1.1 assist di media con il 58.8% dal campo, il 33.6% da tre e l’86.8% dalla lunetta.

Fonte: Ufficio stampa Vanoli Cremona.

Commenta