Corriere dello Sport: Con lo sport fermo a rischio 60 miliardi e il 4% del PIL

Corriere dello Sport: Con lo sport fermo a rischio 60 miliardi e il 4% del PIL

Per il basket la perdita è stimata tra i 38 ed i 40 milioni di euro, a fronte di un fatturato di 110 milioni annui.

Allarme economico per lo sport italiano, secondo uno studio del Corriere dello Sport: la sospensione dei campionati per il Coronavirus mette a rischio un giro d’affari da 60 miliardi e del 3.8% del PIL nazionale. L’ecosistema dello sport coinvolge, secondo studi, più di 14 milioni di persone tra atleti, praticanti, tecnici, dirigenti e ufficiali di gara, oltre a 800mila unità di collaboratori sportivi.

Una delle perdite più significative, rispetto al fatturato, è quella della Legabasket: in attesa di uno studio richiesto a Deloitte si prevede infatti una decrescita compresa tra i 38 ed i 40 milioni di euro, a fronte di un fatturato di 110 milioni annui, composto per il 60% dagli introiti commerciali e per il 35% dalla biglietteria, col restante 5% appartenente ai diritti televisivi.

Fonte: Corriere dello Sport.

Commenta